ULTIM'ORA

Siracusa, gli studenti del “Paolo Orsi” ripuliscono i giardinetti di Piazza Adda


piazza_adda_-_siracusatimes

immagine di repertorio

News Siracusa: costruire un’educazione ambientale, partendo dalle giovani generazioni. Giovedì 21 e venerdì 22 aprile i ragazzi dell’istituto comprensivo “Paolo Orsi” saranno impegnati nel progetto ” Ripuliamo la nostra Citta”. L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Mary Astell Onlus che dal 2012 si adopera attivamente in città  con iniziative culturali a scopo solidale e di valorizzazione del territorio.

Il progetto, verrà realizzato con la collaborazione della associazione S.O.S. Tagesmutter-madri di giorno, associazione che valorizza e sostiene la figura professionale delle tagesmutter, educatrici formate che lavorano in casa propria con un massimo di 5 bambini.

Il progetto, nato per volontà dell’Associazione Mary Astell, mira a sensibilizzare la cittadinanza siracusana alla cura ed al rispetto della città e dalla consapevolezza che attraverso i bambini si può contribuire all’educazione delle famiglie ad una corretta differenziazione nella raccolta dei rifiuti.

Due i momenti che impegneranno gli studenti dell’Istituto Paolo Orsi: domani all’interno della scuola, si terranno per le classi di terza, quarta e quinta elementare dei laboratori di riciclo creativo guidati dalle tagesmutter, durante il quale gli studenti verranno invitati a realizzare uno strumento musicale attraverso l’utilizzo di materiali di riciclo. Venerdì 22 aprile a partire dalle ore 9,30 e fino alle ore 12, come gesto di riappropriazione del territorio, i bambini e le famiglie verranno coinvolti nella pulizia dei giardinetti di piazza Adda ed invitati a conferire i rifiuti raccolti negli appositi contenitori che, per l’occasione, verranno messi a disposizione dal Comune di Siracusa.

La manifestazione si avvale del patrocinio del Comune di Siracusa e si inserisce nel progetto “Eco scuola”, in cui la scuola è stata individuata dall’assessorato come istituto pilota che ha le medesime finalità. Vista l’alta valenza sociale, l’assessore Valeria Troia ed il dirigente scolastico Lucia Pistritto si sono rese disponibili ed hanno espresso il loro plauso per l’iniziativa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: