ULTIM'ORA

Siracusa, una pedana per disabili a Fontane Bianche: alla “Spiaggetta” senza altri handicap


spiaggia-disabili - siracusatimes

immagine di repertorio

News Siracusa: spiagge accessibili, sempre di più con una pedana per disabili. E’ il risultato del progetto “Mare senza Barriere” della Onlus Astrea in memoria di Stefano Biondo, che prevede la costruzione di una struttura in legno per favorire l’accesso al mare delle persone con mobilità ridotta, anziani e passeggini. Verrà costruita a Fontane Bianche, presso “La Spiaggetta”, grazie alle associazioni e gli sponsor che hanno accolto la richiesta di raccolta fondi e di materiali, senza i quali non sarebbe stato possibile la realizzazione del progetto: Sicilia Turismo per tutti, Carovana Clown, Sport&Mente, ANAS Provinciale Siracusa, Rotary Club Ortigia, La Ricoma S.r.l, La Siracusana Rottami, il Dott.re Biagio Saitta, la circoscrizione Cassibile.

L’associazione sociale che opera nel siracusano è dagli esordi attenta alle difficoltà dei meno fortunati, ed è già intervenuta diverse volte per favorire l’abbattimento delle barriere architettoniche. In un territorio a vocazione turistica come quello aretuseo, nel periodo estivo s’avverte il disagio delle persone diversamente abili, per i quali diventa difficile la fruibilità delle spiagge libere e di buona parte degli stabilimenti balneari e purtroppo ancor più l’ingresso in acqua.

Le persone con problemi motori, infatti, non possono raggiungere facilmente il bagnasciuga, meno che mai entrare in mare, considerato quest’ultimo ancora un luogo pieno di ostacoli e di barriere. In Sicilia solo alcuni lidi privati, a pagamento, hanno pedane del genere, quella che verrà realizzata stamane – grazie all’ausilio di numerosi volontari – sarà la prima su spiaggia libera.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: