ULTIM'ORA

Vizzini, 3 migranti ospiti del centro giovanile: un “modello” di accoglienza diffusa


 

vizzini migranti - siracusatimesNews Sicilia: Khosro, Endurance e Soad, sono i tre migranti ospiti dello SPRAR aggiuntivo di Vizzini iscritti al corso di lavorazione della ceramica, promosso dall’Assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Vizzini e dall’agenzia Jobbing Centre. All’interno del Centro Giovanile i tre giovani migranti, accompagnati da un mediatore culturale, hanno avviato questa esperienza insieme ad altri 17 corsisti, mettendosi in gioco nella lavorazione, cottura e decorazione della ceramica, con la realizzazione di manufatti di vario genere. Il corso per cui verrà rilasciato un attestato di partecipazione, è stato avviato lo scorso maggio e si concluderà alla fine del mese di giugno, per un complessivo di 80 ore suddivise in tre incontri settimanali.

Vizzini si riconferma il processo di integrazione all’interno del territorio attraverso la partecipazione dei nostri migranti a corsi professionalizzanti, che di sicuro hanno un rilievo notevole perché da un lato trasmettono una cultura importante del nostro territorio, che è quella della lavorazione della ceramica; dall’altro lato permettono momenti di interazione con la popolazione locale”. Dichiara Rossana Russo, Presidente della Cooperativa San Francesco.

Alcuni manufatti realizzati dai migranti dello SPRAR aggiuntivo di Vizzini saranno esposti nel corso della Giornata Mondiale del Rifugiato, prevista per il prossimo 18 giugno a Mineo.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: