ULTIM'ORA

Villasmundo, Uniti per Cambiare presenta i candidati al Consiglio. Giuseppe Carta: “ridaremo prestigio e orgoglio alle frazioni”


News Villasmundo: “se a Melilli lavorare onestamente e fornire servizi alla collettività significa rischiare di subire attentati, noi siamo disposti a subirne a decine”. Così Giuseppe Carta, candidato a sindaco di “Uniti per Cambiare” ha espresso solidarietà e vicinanza all’avvocato Stefano Elia e al commercialista Rosario Cutrona per i recenti gesti intimidatori a loro indirizzati. Lo ha fatto ieri sera al “Waikiki” di Villasmundo durante la presentazione del programma elettorale e dei cinque candidati villasmundesi al consiglio comunale (Nuccio Scollo, Nuccio Gigliuto, Enzo Coco, Barbara Valenti e Teresa Riggio). Davanti a più di 300 persone che hanno affollato la sala del locale, Carta ha illustrato i punti più importanti di un programma ampio e ambizioso.

“Villasmundo è una costola importante del territorio melillese e – ha detto – al pari anche di Città Giardino merita la stessa attenzione di Melilli. Già durante questa legislatura il Comune ha investito somme importanti per il rilancio delle due frazioni e le voci del bilancio consuntivo lo dimostrano. Tanto è stato fatto per questa frazione, ma tanto resta ancora da fare, a cominciare dalla costruzione di un altro pozzo e questo è un impegno che mi assumo formalmente. Il pozzo sarà fatto. Ma non basta. Poiché intendiamo fare in modo che Villasmundo torni al suo antico splendore, riconquistando orgoglio e prestigio – ha aggiunto – lavoreremo anche per sbloccare la pratica legata alla presenza del metano, per la quale ci sono ricorsi pendenti al Tar. E poi ancora, individueremo e sbloccheremo le somme necessarie per la ristrutturazione del campo sportivo e delle altre strutture, ma anche che per migliorare la viabilità, i parcheggi, il verde pubblico. Affideremo alla presenza di appositi custodi i giardini pubblici perché i nostri bambini devono avere l’opportunità di giocare in sicurezza, senza correre rischi di alcun tipo. I residenti devono poter contare su tutti i servizi, anche su quelli apparentemente meno importanti come gli spettacoli estivi. Ecco perché . ha proseguito – è nostra intenzione tornare ad organizzare l’Estate villasmundese, facendo in modo che diventi un appuntamento fisso”.

Prima della chiusura del suo intervento Giuseppe Carta ha ringraziato quella che ha definito una persona speciale, l’ingegnere Ivan Giampapa:”gli devo tanto – ha chiosato – Se non fosse stato per lui, che mi ha spinto a candidarmi, adesso non sarei qui. Grazie anche a voi tutti per la vostra presenza che mi spinge ed incoraggia nel cammino di questa difficile campagna elettorale”.

 

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: