ULTIM'ORA

Un registro delle unioni civili per Melilli. La proposta c’è, adesso il Consiglio Comunale deve approvare


COPPIENews Melilli: unioni civili. Dopo la la proposta di regolamento depositata dal consigliere Pd, Salvo Midolo, e dalla segretaria del circolo Pd di Villasmundo, Flora Incontro, sarà il consiglio comunale di Melilli a decidere. Con questo regolamento, se approvato e già esistente in comuni vicini come Siracusa, si vuole riconoscere il legame affettivo tra due persone non sposate ma al tempo stesso considerarle “famiglia anagrafica” di modo da permettere loro di avere gli stessi diritti per l’accesso ai servizi comunali.

Per iscriversi nel registro delle unioni civili è necessario essere maggiorenni e coabitare con il proprio partner nella stessa casa  non legati da vincoli di matrimonio, parentela, adozione, tutela o da altri vincoli giuridici e che siano residenti nel Comune di Melilli ed iscritti all’anagrafe nello stesso stato di famiglia.
Una decisione che, se approvata a  Melilli garantirebbe diritti a un sempre più elevato numero delle “coppie di fatto” sempre più  in costante aumento.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: