ULTIM'ORA

Tre ladri siracusani “traditi” dallo squillo di un cellullare, arrestati dalla Polizia


polizia-volante-600x300News Siracusa: Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, durante il controllo del territorio, fermavano e controllavano un’autovettura con tre uomini a bordo. Gli occupanti della Fiat Punto, alla vista della Polizia, mal celavano un certo nervosismo e quando squillava un cellulare i tre negavano di esserne i proprietari. Insospettiti da tali anomalie, gli operatori della Polizia effettuavano una accurata perquisizione che consentiva di rinvenire la refurtiva di un furto che i tre avevano perpetrato, poco prima, in un’abitazione di Palazzolo Acreide.

Dai documenti che ancora i ladri avevano in loro possesso, poi, si è risalito ai legittimi proprietari degli oggetti rubati che denunciavano di essere stati vittima di un furto in abitazione ad opera di tre individui con il volto travisato. I tre malviventi, identificati per Ganci Massimo (classe 1980), Ganci Gianluca (classe 1985) e Fortezza Diego (classe 1980) tutti siracusani e noti alle forze di polizia perché già destinatari della misura dell’obbligo di dimora, sono stati arrestati e posti ai domiciliari. Nell’auto venivano rinvenuti, altresì, attrezzi atti allo scasso.

Inoltre, Agenti delle Volanti hanno denunciato L.C. (classe 1986), siracusano, per inosservanza all’obbligo di dimora, cui è sottoposto.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: