ULTIM'ORA

Traffico di migranti e organi, individuato network criminale: 38 fermi in tutta Italia


migranti - siracusatimesNews Sicilia: traffico di migranti e di organi, individuato un network criminale diffuso in tutta Italia. Partono dalla Dda di Palermo, i fermi nei confronti di 38 e altrettanti indagati, ritenuti appartenenti al sistema di sfruttamento, morte e vendita organi dei profughi. La Roma capitale, evidenziata come la centrale delle transazioni finanziarie in un esercizio commerciale dove sono stati sequestrati 526.000 euro e 25.000 dollari in contanti, oltre ad un libro mastro, riportante nominativi di cittadini stranieri ed utenze di riferimento.

Agli indagati la Procura di Palermo, titolare dell’inchiesta, contesta, a vario titolo, i reati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, all’esercizio abusivo dell’attività di intermediazione finanziaria, nonché di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, tutti aggravati dal carattere transnazionale del sodalizio criminoso.

Nel corso delle indagini, svolte dalle squadre mobili di Palermo e Agrigento e dal Servizio centrale operativo, è stata ricostruita la struttura organizzativa di un pericoloso network criminale e sono stati individuati ingenti flussi di denaro, provento del traffico di migranti. E’ stata individuata la centrale delle transazioni finanziarie effettuate tramite hawala (il trasferimento di fondi senza movimentazione fisica dei capitali) in un esercizio commerciale di Roma.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: