ULTIM'ORA

Terremoto, i Vigili del Fuoco di Siracusa partono per soccorrere le popolazioni colpite


News: “Anche Siracusa contribuisce”. Queste le parole di uno dei 9 vigili del fuoco del Comando aretuseo che sono partiti, ieri mattina, per fornire i soccorsi alle popolazioni delle province colpite dal sisma. L’ultima devastante tragedia avvenuta il 30 ottobre 2016, quando è stata registrata una scossa di magnitudo 6,5 con epicentro tra i comuni di Norcia e Preci, in Provincia di Perugia.

Dopo il terremoto del 24 agosto che ha provocato lutti e distruzioni in Lazio, Umbria e Marche, una nuova serie di terribili scosse hanno fatto tremare la terra del centro Italia. E da quel momento lo sciame sismico non sembra ancora essersi placato. Dal 24 agosto, si sono registrate circa 22.200 scosse.

Una sezione operativa si è mossa dal comando di via Von Platen, a bordo di tre mezzi e dopo venti ore di viaggio, raggiungendo il centro di Ascoli Piceno, precisamente nel paese di Venarotta. Dopo l’arrivo, i pompieri di Siracusa saranno smistati a seconda delle esigenze.

Muscoli, coraggio e anche cuore per aiutare le persone senza più una casa. Il terremoto non ha distrutto solo abitazioni, scuole, chiese ma soprattutto la speranza di un futuro nella loto terra. Una speranza che viene ricostruita dal lavoro e dalla solidarietà di questi “angeli” in divisa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: