ULTIM'ORA

Il “profeta” del make up Diego Dalla Palma e il Vescovo canterino Staglianò tra il pubblico del Teatro Greco


diego_dalla_palma_e_vescvo_noto_-_siracusatimes

News Siracusa: prosegue l’ondata di ospiti illustri al Teatro Greco in occasione del ciclo di spettacoli classici promosso dalla Fondazione Inda. Oggi, tra il pubblico presente per Alcesti di Euripide, Diego Dalla Palma e il vescovo di Noto Antonio Staglianò.

Diego Dalla Palma è un truccatore, scrittore, imprenditore e personaggio televisivo italiano. Autore di numerosi manuali sul make up e sulla bellezza, ha curato anche numerose rubriche televisive e radiofoniche. Diego Dalla Palma ha iniziato a lavorare a diciotto anni a Milano, come costumista e scenografo in alcune produzioni teatrali, specializzandosi nel frattempo anche come truccatore, e facendosi un nome in ambito televisivo, al punto di essere soprannominato dal New York Times come “Il profeta del make up made in Italy”.

Monsignor Antonio Staglianò, vescovo di Noto, è ormai diventato celebre per le sue omelie a ritmo di pop. “Credo negli esseri umani” di Marco Mengoni, “Amen” di Francesco Gabbano,“Rhymes and reasons” di John Denver, “Gesù” di Renato Zero e “Nessun grado di separazione” diFrancesca Michielin, queste le canzoni che hanno risuonato ai piedi del sagrato della cattedrale di Noto, gremita di giovani e famiglie, in occasione della Giornata Diocesana dei giovani, lo scorso 2 maggio, intrattenendo la platea con il suo nuovo modo di parlare della Chiesa e dei grandi temi che affliggono l’umanità. (LEGGI QUI).

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: