ULTIM'ORA
Pubblicità elettorale - Committente Giancarlo Lo manto

Inquinamento e aree protette: pubblicato dalla Regione Sicilia l’elenco della zone “non balneabili”


News: a pochi mesi dall’apertura della stagione balneare (1 aprile 2017) la Regione Sicilia, ha pubblicato l’elenco delle coste dove non è possibile fare il bagno. I motivi riguardano principalmente l’inquinamento ma anche per mancanza di sicurezza, ordinanze e motivi geomorfologici. Una mappatura contenuta all’interno del decreto 273 emanato dall’assessorato alla Salute.Dei 1639 chilometri di litorale, 45 risultano interdetti ai bagnanti per inquinamento. È quanto si evince dalle schede redatte dal Dasoe (Dipartimento Attività Sanitarie ed Osservatorio Epidemiologico).

In provincia di Siracusa il divieto di balneazione riguarda tutti i tratti di costa in cui sorgono impianti industriali e scarichi in mare. In particolare nel territorio siracusano si registrano: Augusta da lato est canale di Brucoli a 200 metri sud scarico fognario Brucoli; Pachino da faro Rosso di Porto Fossa a o,2 chilometri sud collettore fognario; Priolo da 200 metri nord scarico Enel a confine nord comune di Melilli (scarico Sardamag); Portopalo da Porto Pidocchio a 200 metri sud scarico fognario.

I risultati possono essere consultabili sul sito ministeriale (CLICCA QUI).

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: