ULTIM'ORA

Sport: il Real Siracusa blocca la Pantanelli


Real SiracusaNews Siracusa: parità e tutti…. scontenti. Recrimina il Real Siracusa per tre clamorose occasioni non concretizzate, protesta la Pantanelli per un gol annullato per fuorigioco ad una manciata di minuti dalla fine. Termina a reti bianche, ma non senza emozioni, la stracittadina del “Giorgio Di Bari” che, questa mattina, ha entusiasmato i 400 spettatori accorsi ad assistere ad una sfida che non ha tradito le attese. Le due siracusane hanno regalato spettacolo, dimostrando di meritare la posizione che occupano in classifica. Sono a quota 18 punti, frutto di cinque vittorie e tre pareggi.

Il Real Siracusa, a corto di allenamenti a causa del maltempo dei giorni scorsi, parte forte e al 6’ sfiora il vantaggio. Iacono, tra i migliori in campo, si inventa un pallonetto destinato al bersaglio se sulla linea di porta il difensore Di Marco non recuperasse con un intervento prodigioso. Due minuti dopo Guglielmo Bellaera si procura lo spazio per calciare dal limite ma il suo destro è largo. Gli ospiti si fanno vedere al 12’ con un tiro al volo di Pandolfo, che risulta troppo centrale per impensierire Genovese. Al 23’ Iacono prende la mira e la sua cannonata dai 25 metri si stampa in pieno sulla traversa. Il tempo si chiude con una conclusione non particolarmente pericolosa di Covato addomesticata dall’ottimo Genovese.

Nella ripresa più Pantanelli che Real Siracusa. I padroni di casa cominciano ad avvertire la stanchezza e rischiano grosso all’8’ (bravo Genovese ad intervenire sul tiro di Pandolfo) ma soprattutto al’11’ quando Covato trova un buco centrale e si presenta solo davanti a Genovese che in tuffo, con la punta delle dita della mano sinistra, riesce a deviare in corner. Nel finale torna a fari vedere il Real Siracusa. Al 24’ Midolo impegna di testa Cutrali. Poi l’episodio del gol annullato alla Pantanelli per fuorigioco, che scatena le proteste della panchina ospite. L’ultima occasione però capita a Iacono, la cui volèe da due passi, su angolo di Guerci, avrebbe meritato miglior sorte: palla sopra la traversa e 0-0 finale con il pubblico che rende merito ai protagonisti di una partita corretta ed avvincente.

Nel campionato Allievi Regionali è tornata alla vittoria la squadra di Danilo Gallo che, sabato pomeriggio, ha battuto 6-0 in casa la Rari Nantes. Protagonista del match Giuseppe Russo, autore di una tripletta. L’esterno destro locale sblocca il risultato al quarto d’ora approfittando di un errore in uscita del portiere Brancaforte. Nella ripresa raddoppia con un tocco volante su morbido traversone di Grimaldi da sinistra. Il tris lo sigla Vespucci sugli sviluppi di un angolo battuto da Bonanno. Poi segnano  Anselmo, Maieli e ancora Russo per un successo schiacciante colto da una squadra vogliosa di riscatto dopo le sconfitte incassate sui campi di Hellenika e Pantanelli.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: