ULTIM'ORA

Spazio Nutrizione: “Ottobre e gli alimenti della salute”


Spazio Nutrizione Siracusa Times

Le giornate iniziano lentamente ad accorciarsi, la campanella a scuola ha ripreso a suonare e di domenica la spiaggia è vuota, Ottobre è ormai alle porte. Non intristiamoci troppo, la vita continua anche senza i bagni a mare e senza il caldo umido, che contraddistingue la nostra amata Siracusa. Echeggia la speranza di un fresco duraturo, e si inizia a contare alla rovescia per le tanto amate vacanze natalizie.

Cambiano le temperature, cambiano le stagioni e di conseguenza i frutti e le verdure stagionali, si preparano per essere imbandite sulle nostre tavole Siracusane. Madre natura c’ha fornito il giusto cibo, per il giusto momento. I cambi stagionali sono periodi delicati in cui il nostro fisico è soggetto a leggeri stress, e le meraviglie della natura ci vengono in nostro aiuto, basta soltanto coglierle e mangiarle, per poter essere protetti dal cambiamento climatico. La Zucca inizia a spuntare sui nostri mercati, con il suo bagaglio di carotenoidi pro-vitamina A, vitamina C e Minerali, è un toccasana per il corpo, inoltre i suoi semi decorticati sono antinfiammatori naturali per la vescica irritabile e per la prostata.

Un’altra verdura è Il broccolo. In antichità i frati lo coltivavano insieme alle erbe medicinali dove veniva trattato come un farmaco. Il re degli ortaggi, ricchissimo in vitamine del gruppo B e tiossazolidoni, dovrebbe essere venduto in farmacia come antitumorale, combatte le patologie della tiroide e previene l’Alzheimer. La divinità romana Bacco, decantava le sue proprietà, l’uva, risulta essere un fitoterapico con proprietà dissetanti, nutritive e rigeneranti. Combatte la fragilità capillare (emorroidi, vene varicose, etc) ricchissima in polifenoli, antiossidanti che combattono i radicali liberi che ossidano le nostre amate cellule. Un’ altra perla naturale è la melagrana, potentissimo antiossidante naturale. Quest’ultima è un tonico naturale per le ghiandole, cuore ed ossa, inoltre riequilibra il sistema ormonale.

Ed infine concluderei con un “must” del mese di Ottobre, quell’alimento di cui proprio non se ne può fare a meno durante una bella passeggiata nella nostra amata Ortigia… sto parlando della castagna. Consigliata per chi soffre d’inappetenza e di anemia, un po’ meno consigliata per chi inizia una dieta, la castagna, è ricca di acido folico e minerali, utile al gentil sesso durante il periodo di gravidanza. Vi lascio un consiglio spassionato: “se senti ciauru ri castagna arrustuta, accattatela!”

Per maggiori info sul dottor Antonino Marinello basta cliccare sul suo sito internet (Leggi qui)

o contattare il numero di telefono per una visita su prenotazione  347.5185192  (viale Scala Greca 67/F)

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: