ULTIM'ORA
Pubblicità elettorale - Committente Giancarlo Lo manto

Spazio nutrizione: influenza e raffreddore, rimedi naturali per contrastarli


La salute inizia a tavola, quindi prepariamoci a rafforzare il nostro sistema immunitario per i prossimi mesi invernali. Sono già iniziati i primi starnuti e l’influenza è dietro la porta pronta a costringerci a stare sotto le coperte. Abbiamo lasciato alle spalle l’estate con il sole il mare ed i bagni rigeneranti, e senza neanche accorgercene giriamo con i maglioncini e le giacche a vento. Ci aspettano mesi freddi e cali di temperature, è bene prepararci con un buon bagaglio di difese per difenderci dal raffreddore e dall’ influenza. Non a caso madre natura ci offre alcuni alimenti che possono essere dei buoni alleati per prevenire e contrastare questi odiosi acciacchi.

arance siracusa times

Gli agrumi per esempio sono in grado di prevenire un eccessivo accumulo di muco nelle vie respiratorie. Ricche in vitamina C, le arance, i mandarini, ed i pompelmi sono uno scudo protettivo che la natura ci offre durante i periodi freddi ( non dimentichiamo altri frutti ricchi di vitamina C come kiwi e melograno).

benessere siracusa times

L’acqua è il nostro primo alleato durante il raffreddore e gli stadi febbrili, in quanto tendiamo a disidratarci maggiormente durante la convalescenza. Quindi beviamo di più! Anche spremute e succhi di frutta fatti in casa possono essere un ottimo escamotage per idratarci. Evitare assolutamente carni grasse, rosse e grassi in generale perché rallentano la guarigione. Preferire cibi più digeribili come verdure lesse, brodi di verdure, pastina, pollo lesso e pesci digeribili come il merluzzo. L’uso di spezie come il curry ed il peperoncino garantisce un aumento della vasodilatazione e della sudorazione, ricordiamoci che quest’ultimi sono fonti naturali dell’ acido acetilsalicilico, un’antinfiammatorio che troviamo anche in natura. Se alla febbre è associata anche la diarrea conviene astenersi dal latte, dai latticini, e dagli alimenti zuccherini come le marmellate perché andrebbero a creare problemi di osmosi a livello intestinale. Se si assumono farmaci corticosteroidi è bene limitare il consumo di sale ed aumentare l’assunzione di potassio.  Altri consigli sono quelli di lavarsi spesso le mani e di cambiare l’aria ciclicamente nella stanza dove si riposa per garantire un effetto “riciclo”. Che dirvi ancora di più se augurarvi un buon autunno all’insegna della salute.

A CURA DI :

DOTT. ANTONINO MARINELLO

BIOLOGO NUTRIZIONISTA

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: