ULTIM'ORA

Sortino, ACR. Celebrata ieri la Festa degli Incontri “Circondati di Gioia…per essere Beati insieme”


News Sortino: sono stati circa 720 i partecipanti, dalle diverse parrocchie della Diocesi di Siracusa, alla Festa degli Incontri dal titolo “Circondati di Gioia…per essere Beati insieme”, tenutasi ieri a Sortino. Celebrazione della Santa Messa, come centrale momento, presieduta nostro Arcivescovo Mons. Salvatore Pappalardo e concelebrata dall’assistente unitario dall’assistente unitario Don  Luca Saraceno e dal Parroco della Chiesa Madre di Sortino, don Vincenzo Cafra. Il Vescovo di Siracusa più volte, ha rimarcato la gioia respirata all’interno della gremita Chiesa Madre e ha voluto ricordare come l’ACR, l’Azione Cattolica dei Ragazzi, deve accompagnare ogni piccolo associato nel suo cammino verso Cristo, che è “la via, la verità e la vita”.

Un lungo e gioioso corteo ha portato, poi, i ragazzi e i loro educatori sino alla scuola media “G.M.Columba”, luogo di giochi, riflessioni e socializzazione. L’equipe diocesana, sotto la direzione del responsabile Carmelo Gurrieri, della vice responsabile Rita Dell’Aquia  e dei membri Paolo, Ettore, Monica, Simona, Benedetta, Martina, ha approntato momenti per scoprire la bellezza delle Beatitudini,  cuore della predicazione di Gesù. Quest’anno, per essere più social, si è lanciato l’hashtag: #chiamACbeati! Preziosa la guida dell’Assistente diac. Gianluca Belfiore che il 26 maggio sarà ordinato sacerdote.

Dice Gianluca: “beati gli invitati alla Cena del Signore: queste parole, che talora automaticamente ripetiamo durante la celebrazione della Messa, contengono il più alto invito alla beatitudine, cioè quello di vivere PER Gesù, CON Gesù e IN Gesù. E’ Lui la fonte della vera gioia, una gioia che non si può trattenere solo per sé, ma chiama alla testimonianza: una gioia che si trasmette, che fa scoppiare il cuore, che si irradia intorno a noi, verso chi ci sta accanto. E di questa gioia sono state pervase le strade di Sortino, questa gioia hanno portato a casa i nostri Ragazzi”.

Alla giornata è stato anche presente l’assistente ACG, don Andrea Zappulla, la Presidente diocesana Valeria Macca e l’incaricata regionale ACR Roberta Platania.

“I primi risultati, quelli che contano – sottolinea a caldo Carmelo Gurrieri – sono le impressioni dei ragazzi. Chi con un messaggino al cellulare, chi con un abbraccio a fine giornata, ha  riportato la gioia e le emozioni condivise. L’equipe ACR, parte da qui per fare sempre di più e meglio nell’accompagnare i nostri piccoli alla conoscenza dell’infinito amore di Dio che permette grandi cose nella nostra vita!”.

La partecipazione nutrita e pervenuta dalle seguenti parrocchie: da Siracusa Pantheon, Sacra Famiglia, Cattedrale, da Floridia  San Francesco  e Chiesa Madre,  da Sortino Chiesa Madre, S. Sofia, S. Giuseppe, da Augusta San Francesco  e S. Giuseppe Innografo, da Lentini Cristo Re, S. Alfio, da Priolo Angelo Custode, da  Carlentini Chiesa Madre, da Canicattini Bagni Maria SS. Ausiliatrice, da Francofonte Chiesa Madre, da Belvedere S. Maria della Consolazione e da Brucoli S. Nicola.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: