ULTIM'ORA

Solarino. L’arcivescovo di Palermo presiede la solenne concelebrazione eucaristica nella festa di San Paolo


San Paolo Siracusa TimesNews Solarino: è stato l’arcivescovo metropolita di Palermo, monsignor Corrado Lorefice a presiedere, ieri alle 10, la solenne concelebrazione pontificale nella festa di San Paolo apostolo, patrono di Solarino. Il presule è giunto nella “città paolina” intorno alle 9.45 dove è stato accolto al Palazzo Municipale dal sindaco, Sebastiano Scorpo, dal deputato regionale Vincenzo Vinciullo, da numerose autorità civili e militari e dal parroco della Chiesa Madre, don Luca Saraceno.

Subito dopo, monsignor Lorefice è stato accompagnato in Chiesa Madre dove ad attenderlo vi erano i ministranti della parrocchia che hanno consegnato al pastore della chiesa palermitana la stola e l’aspersorio per aspergere il “popolo santo di Dio“.

Terminata la concelebrazione, alle 12 il simulacro del santo patrono è stato portato a spalla, tra lo sparo dei fuochi d’artificio, dalla Chiesa Madre per le vie Sofferino, Libertà, Amendola, corso Vittorio Emanuele per poi ritornare in pazza Plebiscito.  Alle 17.30 è giunto il complesso bandistico “Città di Augusta” che ha sfilato lungo corso Vittorio Emanuele.

Alle 18 l’arcivescovo metropolita di Catania e vicepresidente della Conferenza Episcopale Siciliana, monsignor Salvatore Gristina ha presieduto l’eucaristia. Alle 19 ha avuto luogo la solenne processione del simulacro di San Paolo, posto sul carro trionfale, accompagnato dai corpi bandistici “Città di Floridia” e “Città di Augusta” per le vie del paese dove è giunto intorno alle 22 in Chiesa Madre. Alle 23 in piazza del plebiscito Mariella Nava ha intrattenuto la cittadina con il suo concerto, offerto dall’Amministrazione comunale.

La giornata di festa si è conclusa intorno all’1 in piazza del Plebiscito spettacolo piromusicale.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: