ULTIM'ORA

Solarino. Entrano nel vivo i festeggiamenti in onore del santo patrono, San Paolo


Arcivescovo Salvatore Pappalardo

L’arcivescovo Pappalardo durante l’omelia

News Solarino: sono entrati nel vivo ieri, domenica 31 luglio, i solenni festeggiamenti in onore di San Paolo apostolo, santo patrono di Solarino. Infatti alle 21 in chiesa madre, l’arcivescovo di Siracusa, monsignor Salvatore Pappalardo ha presieduto la solenne celebrazione eucaristica e subito dopo ha avuto luogo la solenne apertura, effettuata dal sindaco Sebastiano Scorpo e dal parroco don Luca Saraceno, della cappella del santo con la conseguente traslazione del simulacro nell’altare maggiore.

Come ogni anno la festa vivrà numerose celebrazioni e momenti liturgici a cui si alterneranno molti eventi collaterali.

Lunedì 1 agosto alle ore 9 celebrazione eucaristica alla cappella del cimitero. Alle 19 celebrazione eucaristica presieduta da don Salvatore Nicosia e alle 20 in piazza del Plebiscito avrà luogo la IV edizione dei “Giochi senza tempo” a cura dell’associazione “Alim Moses“.

Martedì 2 agosto alle 19 celebrazione eucaristica presieduta da don Raffaele Aprile e alle 21 in piazza del Plebiscito serata “Fluo” dedicata ai ragazzi.

Mercoledì 3 agosto celebrazione eucaristica alle 19 presieduta da don Angelo Galioto e alle 21 in piazza del Plebiscito, spettacolo musicale della Saulo’s Soul Group.

Giovedì 4 agosto alle 10 celebrazione eucaristica presieduta da don Daniele Lipari e alle 21 in piazza del Plebiscito serata teatrale con la compagnia “N. Martoglio“.

Venerdì 5 agosto alle 11 presso l’aula consiliare di palazzo di Città, accoglienza degli emigrati solarinesi e concerto. Alle 18, 65° edizione della “Coppa San Paolo apostolo“; alle 19 celebrazione eucaristica presieduta da don Marco Politini alle 20 presso Villa Rosa accoglienza delle reliquie dell’apostolo delle genti, santa messa e festa per gli ospiti della casa di riposo.

Sabato 6 agosto, vigilia della festa, alle 11 presso l’aula consiliare, accoglienza della delegazione maltese. Alle 11 santa messa e alle 12 Angelus  con scampanio festoso e sparo di colpi di cannone e traslazione del simulacro dall’altare al fercolo. Alle ore 19 presso la parrocchia Madonna delle Lacrime, il parroco don Alessandro Genovese presidierà l’eucaristica e alle 20 processione con le reliquie di San Paolo che giungeranno in Chiesa Madre intorno alle 21. All’arrivo solenne canto del vespro in onore del patrono. Alle 21 in piazza del Plebiscito tributo a Mina con la “Blues band“. Alle 22.30 sarà la volta degli Zero Assoluto.

Domenica 7 agosto, giorno della festa, alle 7 “Aborata“. Lo sparo di 21 colpi a cannone e lo scampanio festoso annunceranno il giorno di festa. Alle 8.30 giro di gala del corpo bandistico “Città di Floridia” per le vie cittadine. Alle 9.46 al palazzo municipale accoglienza di sua eccellenza monsignor Corrado Lorefice, arcivescovo metropolita di Palermo che successivamente alle 10 presiederà la solenne celebrazione pontificale alla presenza delle autorità civili e militari. Alle 12 trionfale uscita del simulacro portato a spalla dai devoti. Alle 17.30 arrivo del complesso bandistico “Città di Augusta” e sfilata lungo corso Vittorio Emanuele. Alle 18 l’arcivescovo di catania e vicepresidente della Conferenza Episcopale Siciliana, Salvatore Gristina presiederà l’eucaristia. Alle 19 solenne processione del simulacro di San Paolo, posto sul carro trionfale che sarà accompagnata dai corpi bandistici “Città di Floridia” e “Città di Augusta” per le vie del paese dove giungerà intorno alle 22 in chiesa madre. Alle 23 in piazza del plebiscito Mariella Nava in concerto, offerto dall’Amministrazione comunale. Alle ore 1 in piazza del Plebiscito spettacolo piromusicale.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: