ULTIM'ORA

Smascherati a Genova due giovani furfanti siracusani. Tentano la “truffa del falso incidente” ma un vispo 72enne non cade nella trappola


truffa specchietto siracusa times

Immagine di repertorio

News Siracusa: game over per due giovani furfanti siracusani. Tentano la nota “truffa del falso incidente” in quel di Genova ai danni di un 72enne ligure ma vengono prima smascherati e poi rintracciati e denunciati dalle autorità.

La tecnica osservata è tristemente celebre: il truffatore, individuata la preda, finge di aver subito un danno all’autovettura costringendo la vittima, intimidendola, a pagare i danni. I due, un uomo ed una donna, hanno infatti volontariamente urtato l’autovettura condotta dall’anziano signore per simulare un sinistro stradale e pretenderne così l’immediato indennizzo.

Il 72enne non è però caduto nella trappola tesa dalla coppia e, dopo aver prontamente ribadito la propria innocenza, ha costretto i due truffatori ad alzare bandiera bianca. Per di più, l’anziano ha memorizzato e poi comunicato alla Polizia il numero di targa dell’autovettura condotta dai due furfanti.

Le volanti, accorse immediatamente sul luogo, hanno presto individuato l’automobile con a bordo la coppia di 19enni siracusani che dopo essere stati condotti in Questura per gli accertamenti di rito, sono stati denunciati in concorso per tentata truffa.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: