ULTIM'ORA

Siracusa,Gran Premio Ippico a Floridia: vince Elisa Cleopatra montata da Salvatore Mazzone


foto-24-300x225News Siracusa: si conclude il Gran Premio Ippico a Floridia. Sono i quartieri Chiazza/Chianu Masciu Vartulu (Piazza Faraci) ad aggiudicarsi la vittoria con il cavallo Elisa Cleopatra montata da Salvatore Mazzone. In finale Elisa Cleopatra ha battuto Amour montato da Andrea Buccheri del quartiere Marchesa. Al terzo posto si è classificato il quartiere Taverna con il cavallo Rochelle montato da Roberto Amaraddio che ha battuto in finale Ringhio montato da Massimo Argentano cavalo che era toccato in sorte al quartiere Vignalonga. Nella prima semifinale aveva vinto Amour, della contrada Marchesa. Nella seconda semifinale invece era stata la volta del vincitore del palio Elisa Cleopatra per il quartiere Piazza Faraci.

Un palio che ritorna e riaccende, tra vincitori e vinti, tra sacro e profano, le emozioni di tutti. Un evento, messo a rischio svolgimento dalle critiche degli animalisti siracusani. Amici per la Coda, Animalisti Italiani, Oipa, Ugda hanno parlato di maltrattamenti e hanno richiamato l’ordinanza del Ministero della Sanità del 2006 “che vieta lo svolgimento di manifestazioni equine al di fuori degli impianti specifici e dei percorsi ufficialmente autorizzati”. Le associazioni hanno, altresì, diffidato l’amministrazione comunale floridiana dallo svolgimento di questo tipo di manifestazione, riservandosi di citare in giudizio la stessa e la prefettura di Siracusa che ne ha concesso l’autorizzazione, nel caso di incidenti, lesioni o danni fisici agli animali, configurandosi il reato di maltrattamento. Tuttavia, è stata la stessa commissione provinciale per i pubblici spettacoli, costituita alla prefettura di Siracusa che, dopo una lunga istruttoria, ha deciso di autorizzare il palio ippico a Floridia.

Per fortuna tutto è andato come doveva andare. Una finale di alto livello, una festa del pubblico con la partecipazione sentita dei floridiani e delle istituzioni con in testa anche i sindaci dei comuni vicini.floridia_26_001.261152854_std

La cittadina siracusana, nonostante tutto, vanta uno dei pali più longevi della storia. E dopo uno stop di nove anni, imposto da nuove norme di sicurezza sulle corse dei cavalli per le vie del centro urbano, quest’anno l’organizzazione è riuscita a far prendere il via alla manifestazione, anche la tradizione religiosa prevede la corsa ippica svolgersi nei giorni dell’Ascensione. Il Palio dell’Ascensione a Floridia rimane sempre una delle feste della Sicilia moderna, sia per le tradizioni e i costumi  sia per quella cultura, ormai persa nel mito e nel folklore di una terra unica.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: