ULTIM'ORA

Siracusa. Zappulla sull’assemblea unitaria del 25 novembre: ” Costruiremo insieme una proposta politica di radicale cambiamento”


News Siracusa: “il cammino per la costruzione di una lista di sinistra  e del civismo democratico e progressista per le prossime elezioni politiche è iniziato a partire da una convergenza di soggetti diversi, ma che oggi condividono l’idea che per battere destre e populismi, sia necessario mettere in campo una alternativa concreta. L’unità dunque non ha alcun senso se non è sostanziata da una profonda discontinuità con ciò che ha provocato nel nostro paese come in europa, una diminuzione dei diritti e un aumento della povertà, con ciò che ha diminuito le risorse per la spesa sanitaria e per il welfare e aumentato le regalie e i privilegi per i grandi possidenti e gli evasori”. Ha commentato l’On. Pippo Zappulla di Articolo1 MDP.

“Una discontinuità netta con le politiche dell’aggressione e della svendita del nostro ambiente e dei beni comuni. E’ un cammino che dovremo fare in tanti e tante, per imporre le ragioni di chi non ha più voce, di chi non è più visibile, di coloro che sono la maggioranza ma si sentono lasciati soli con i loro bisogni e i loro problemi. Per questo la prima delle tante tappe collettive che costruiranno la sinistra, saranno le assemblee provinciali per eleggere i 1500 delegati chiamati a Roma il prossimo 3 dicembre, all’Assemblea nazionale”.

“Come promotori invitiamo tutti e tutte gli iscritti alle nostre forze politiche, a dare vita nella giornata del 25  novembre, alle assemblee provinciali anche in Sicilia e a quella della provincia di Siracusa, che saranno un momento fondamentale di incontro, discussione e decisione da costruire insieme. Ma soprattutto invitiamo i tanti e tante che senza essere iscritti ad alcun partito, mettono il loro impegno in associazioni di mutualismo e solidarietà, in difesa degli ultimi, si battono nel sindacato per la difesa e la conquista di diritti nel lavoro. Invitiamo a partecipare i tanti e tante che insegnano nella scuola pubblica e ne vivono il progressivo degrado a causa delle politiche governative, coloro che lottano contro la devastazione ambientale nei loro territori e città”.

“Gli studenti, i giovani ricercatori universitari sfruttati e sottopagati, i precari di mille lavori. Coloro che nelle città hanno dato vita ad esperienze importanti di civismo politico e sociale, quelli che fanno dell’antimafia una pratica sociale e non un rito di facciata. Invitiamo tutti, perchè le assemblee sono pubbliche e aperte. Costruiremo insieme, dalle nostre province siciliane come in tutta italia, una proposta politica seria e credibile di radicale cambiamento. Una proposta politica di una sinistra utile. Non a noi. Ma a questo paese. Abbiamo pertanto convocato l’Assemblea Provinciale Unitaria per Sabato 25 alle ore 9,30 presso il Salone adiacente la Chiesa S. Cuore inViale Zecchino a Siracusa”.

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: