ULTIM'ORA

Siracusa, volley: l’Eurialo in campo domenica contro il Militello. Il tecnico Scandurra: «conquistare tutta la posta in palio»


 

Siracusa. L’Eurialo rimane concentrata e punta dritta all’obiettivo. Dopo la vittoria ottenuta in rimonta sei giorni fa contro il Club Etna, l’Eurialo si sta preparando per affrontare domenica 17 dicembre, in trasferta, nell’ottava giornata di andata del campionato di serie C di volley femminile, il Militello.

 

L’obiettivo da raggiungere è ottenere pesanti punti contro una squadra che al momento occupa l’ultimo posto in classifica.

 

«È un’occasione da sfruttare – spiega il tecnico Luca Scandurra – perché tornare a casa con tre punti significherebbe arrivare a quota 7 e non è poco per una compagine che sta affrontando un campionato che è al di sopra delle proprie possibilità anche se sta dimostrando di poterci stare in questa categoria».

 

«La gara di domenica – continua il tecnico – deve essere approcciata bene, deve  essere giocata con grinta e determinazione e senza cali di concentrazione. Sarà importante mostrare sin dall’inizio, carattere e cattiveria agonistica evitando di dare coraggio alle avversarie. È una partita alla nostra portata ma dovremmo interpretarla in maniera corretta per conquistare tutta la posta in palio».

 

Anche nei campionati giovanili l’Eurialo continua a farsi sentire. Nel torneo under 16, disputato in settimana, ha battuto in trasferta l’Holimpia con lo schiacciante risultato di 3-0, replicando così il successo ottenuto, qualche giorno prima, al Palakradina con la formazione under 18.

 

«Da tre anni – dichiara il presidente Carmelo Messina – primeggiamo in quasi tutte le categorie under, mettendo in mostra il miglior settore giovanile della provincia, al punto che la società può permettersi il lusso di partecipare a categorie importanti come la serie C regionale  con ragazze under 16 e under 18. Tuto ciò è reso possibile dall’ottimo parterre di tecnici che mettiamo a disposizione di atlete molto giovani».

 

«I risultati che stiamo ottenendo – conclude il presidente – sono la conseguenza del lavoro certosino che facciamo e di una programmazione serie e lungimirante. Stiamo operando ben e abbiamo le idee chiare sul nostro futuro».

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: