ULTIM'ORA

Siracusa, volley: l’Eurialo battuta in casa dal Kamarina con un netto 3-0


Siracusa. Dura la lotta dell’Eurialo contro le avversarie del Kamarina, le quali avranno poi la meglio sulle padrone di casa. Alla palestra “Pino Corso” di Siracusa le ragusane si impongono, infatti, con un netto 3-0 nella gara valida per la nona giornata del campionato di serie C di pallavolo femminile.

Non riesce alle aretusee questa volta la strepitosa rimonta di qualche settimana fa quando, sotto di due set, riuscirono a vincere al tie-break contro il Club Etna. Le iblee hanno fatto valere il loro superiore tasso tecnico, vincendo con merito in poco meno di un’ora  e un quarto di gioco.

La squadra di Scandurra  ha messo tutto l’ impegno e la  determinazione che le ha sempre contraddistinte, caratteristiche queste che da sole, non sono bastate a rendere equilibrata una partita cominciata con un minuto di raccoglimento in memoria dello zio della giocatrice siracusana Alessia Longo, scomparso qualche giorno fa.

Parte forte il Kamarina, che concede il primo punto all’Eurialo (firmato da Rotondo) solo sullo 0-6. La forbice si allarga velocemente, le ospiti vanno sul 16-6, dominando la scena di un primo set che si chiude sul 15-25. Capitan Koritarova, Saracino e Buffolino fanno la differenza con le loro giocate di forza e precisione e anche il secondo parziale si chiude con lo stesso punteggio. L’Eurialo prova a restare agganciata al match ma le ragusane (a parte qualche doppia) non sbagliano nulla e nel terzo set chiudono la pratica, lasciando le avversarie a quota 13.

«Abbiamo incontrato una buona squadra – ha detto il tecnico in seconda Salvatore Drago – e non siamo riusciti a contrastarla nel modo dovuto. E’ anche vero che la sosta natalizia non ci ha aiutato anche se abbiamo lavorato tanto sul campo. La mancanza di partite ufficiali si è fatta sentire. Accettiamo comunque questa sconfitta e guardiamo avanti con serenità».

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: