ULTIM'ORA

Siracusa. Vittoria degli Edili, Liquidata la prima tranche Ape ai lavoratori Sics: si sbloccano i pagamenti per 100 lavoratori


 

assemblea-sics-siracusatimesNews Siracusa: è stata liquidata la prima tranche ‘APE (Anzianità professionale edile) che sta arrivando ai lavoratori,proprio in queste ore. Si chiude, dunque, positivamente l’accordo in Prefettura del 21-09-2016 tra impresa e organizzazioni sindacali. “Più volte in queste settimane abbiamo rincorso con tenacia, assumendoci, prima, la responsabilità di interrompere lo sciopero (che aveva coinvolto anche le opere del porto qualche settimana fa), con senso di responsabilità , dopo la mediazione del Prefetto Gradone e poi costretti a forzare nuovamente con un decreto ingiuntivo già siglato, ultima arma rispetto al mancato rispetto dell’accordo Prefettizio  – sostengono i tre segretari provinciali Corallo , Gallo e Carnevale – .Adesso possiamo affermare, con soddisfazione,  che abbiamo fatto passare due principi determinanti. L’APE nulla aveva a che fare con la sospensiva contributiva , come spesso abbiamo sostenuto. Per affermare tali principi , a volte, bisogna lottare e conquistarli con azioni di protesta , anche forti. Il sindacato non ha altre strade, quando i dialoghi sono sordi e gli accordi non vengono rispettati”.

“I lavoratori hanno rinunciato, con sacrificio,a pezzi del loro salario , scioperando per 5 giorni consecutivi, ma hanno imposto un concetto ( forse banale e un pò impolverato)  che deve essere memoria e patrimonio del movimento dei lavoratori edili siracusano e delle organizzazioni sindacali che li rappresentano: “Quando nessuno ascolta o sembra interessato alle tue istanze, organizzati e lotta per rivendicare questi diritti ”.

“Adesso si apra una nuova partita. Non dimentichiamo l’accordo prefettizio,anzi da lì bisogna ripartire . Siamo pronti a  trovare soluzioni leggermente più morbide per chiudere definitivamente la partita con il pagamento, da parte dell’impresa delle restanti 3 rate , per un importo di poco superiore alle 50.000 euro. Ma non possiamo concedere eccezioni particolari . Le imprese devono mettersi in regola!Vale per tutti, soprattutto per rispetto delle tante imprese virtuose nel territorio”.

“Ma, intanto, siamo molto soddisfatti della conclusione  dell’annosa vicenda APE. Oggi è un giorno positivo per i lavoratori. Non capita spesso ultimamente. Venerdì alle ore 15:30, presso la Cassa Edile , illustreremo tutta la vicenda ai lavoratori interessati”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: