ULTIM'ORA

Siracusa. Vinciullo sui Collegi Elettorali: “Si rispetti l’identità territoriale”


News Siracusa: in questi giorni, stanno per essere definiti i Collegi Elettorali delle varie Province. “Faccio appello alla Deputazione nazionale affinché vigili per evitare scippi, come era già avvenuto la volta scorsa, e affinché venga rispettata l’integrità e l’identità territoriale, respingendo le mire espansionistiche di altre province a danno della provincia di Siracusa”. Commenta così l’On. Vinciullo.

“Nell’ultima determinazione dei Collegi elettorali, nel luglio 2015, la provincia di Siracusa era completamente scomparsa, perché una parte del territorio, Lentini, Carlentini e Francofonte, veniva assorbita dal Collegio Sicilia – 08, insieme ai Comuni di Gravina di Catania e Misterbianco e insieme ai Quartieri di Picanello e Cardinale, mentre la parte rimanente, compresa la città di Siracusa, veniva aggregata con Ragusa, nel Collegio Sicilia – 09”.

“La modifica intervenuta della legge elettorale e la discussione che, in questi ultimi giorni, sta avvenendo deve spingere tutti i Deputati nazionali a fare quadrato e ad impedire che vi sia la riproposizione di scippi a danno della nostra provincia. Sono sicuro che,- ha proseguito l’On. Vinciullo-, i Deputati dei vari schieramenti politici sapranno fare squadra, vigileranno e, insieme, impediranno che la nostra provincia possa subire l’onta dell’umiliazione politica di vedere una parte del nostro territorio assegnato a Collegi non omogenei”.

“Chiedere Collegi omogenei per territorio, per storia, per aspetti di natura economica e sociale, per identità culturale e per rispondenza con il Collegio regionale sia un fatto a cui nessuno possa sottrarsi, quindi, ha concluso l’On. Vinciullo, una volta tanto, nel fare squadra insieme, i nostri rappresentanti istituzionali sappiano far valere le ragioni del diritto, della storia, dell’economia e della rappresentanza territoriale”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: