ULTIM'ORA

Siracusa, Vinciullo-Munafò: “modificare l’accesso diretto alle rampe autostradali da Siracusa per Cassibile e da Cassibile per Floridia”


vinciullo munafo siracusa timesNews Siracusa: un incontro a tre, decisivo per denunciare una questione di delicata importanza, ha visto il Presidente F.F della Commissione Bilancio, Vincenzo Vinciullo, il Segretario Generale della UIL di Siracusa e Ragusa, Stefano Munafò ed il Responsabile della Direzione Regionale per la Sicilia Orientale dell’ ANAS, ing. Federico Murrone discutere circa la necessità, così definita dai primi due, di modificare le modalità di accesso alle rampe autostradali che portano da Siracusa a Cassabili e, da qui, sino a Floridia.

Vinciullo e Munafò hanno denunciato l’attuale pericolosità delle rampe, che rappresentano oggi, per tutti gli automobilisti alla guida, una quanto mai infausta occasione di incidente. In particolare, i due, hanno rilevato all’ing. Murrone come tutti i sinistri e le morti registrate in questi anni sono dovuti alla collisione tra i veicoli provenienti principalmente da Floridia verso Siracusa e quelli diretti verso Cassibile o che da Cassibile volevano raggiungere Floridia.

“La realizzazione della rotatoria – hanno spiegato Vinciullo e Munafòappena dopo il rifornimento dell’Agip, in direzione per Siracusa, dà la possibilità di avere una alternativa  sicura all’attuale percorso. Infatti, le macchine che verranno da Cassibile,  anziché attraversare tutta la Strada Statale 124, verrebbero verso Siracusa e poi alla rotatoria ritornerebbero serenamente verso Floridia non attraversando così le due carreggiate”.

“Pur essendo meno pericoloso – hanno precisato il Presidente F.F. della Commissione Bilancio ed il Segretario Generale UIL di Siracusa e Ragusa – perché si tratta di attraversare solo una carreggiata, la rampa di accesso per Cassibile potrebbe essere eliminata, dando la possibilità agli automobilisti di immettersi nella rotatoria che è stata realizzata nella biforcazione tra Floridia e Solarino e, tornando indietro, si accederebbe direttamente all’autostrada, infatti riteniamo che qualche centinaio di metri in più valgono tutte le vite che sono state sacrificate in questo tratto”.

L’ipotesi descritta da Vinciullo e Munafò sarà presa in esame dall’ing. Murrone che, assicura, si recherà presto a Siracusa dove potrà effettuare un sopralluogo volto ad accertare, da un punto di vista tecnico, la presenza di condizioni favorevoli per far fronte alle richieste avanzategli nel corso dell’incontro.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: