ULTIM'ORA

Siracusa, Vinciullo- Castagnino– Sorbello- Vinci– Alota- Rodante- Milazzo- Culotti: “illegittima la delibera sulla TASI”


Vinciullo Castagnino Siracusa Times

News Siracusa: “questa mattina è stato illustrato l’atto di diffida con il quale i Consiglieri Comunali Castagnino, Sorbello, Vinci, Alota, Rodante e Milazzo hanno chiesto all’Amministrazione Comunale l’annullamento degli effetti della delibera di approvazione della proposta n.53 del 21/07/2015 con la quale gli immobili vengono tassati per ben due volte, introducendo un principio giuridico e tributario in assoluta difformità con le norme vigenti che prevedono il “ne bis in idem” cioè l’impossibilità di far pagare due volte per lo stesso bene”: ha dichiarato l’On. Vinciullo.

“Ai commercianti, agli artigiani, ai professionisti, agli imprenditori, agli artisti e a quanti altri verranno in maniera scriteriata ed illogica colpiti da questo ulteriore balzello chiediamo di unirsi alla nostra azione di contestazione in modo tale che l’Amministrazione possa bloccare gli effetti della delibera del Consiglio Comunale e l’Assemblea cittadina possa ritornare a discutere sull’argomento, avendolo fatto in maniera errata fino ad oggi”.

“Ancora una volta, l’opposizione- hanno concluso Vinciullo, Castagnino, Sorbello, Vinci, Alota, Rodante, Milazzo e Culotti dà all’Amministrazione Comunale di Siracusa la possibilità di correggere l’ennesimo errore in cui è caduta, per evitare l’insorgere di uno spiacevole contenzioso che vedrebbe costretti i cittadini a ricorrere contro il Comune e il Comune a difendersi, cosa che forse farebbe comodo perché darebbe la possibilità di nominare qualche altro avvocato di fiducia”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: