ULTIM'ORA

Siracusa, Vinciullo-Castagnino-Alota-Vinci: “quando il Consiglio individuerà la nuova area, l’ASP potrà presentare il progetto per il nuovo ospedale”


vinciullo alota vinci castagnino new siracusa times

News Siracusa: “per l’ennesima volta, ricordiamo agli amministratori della città di Siracusa come stanno le cose”: lo dichiarano l’On. Vincenzo Vinciullo e i consiglieri comunali Castagnino, Alota e Vinci.

“L’ASP ha già presentato in data 27/10/2011 il progetto al Comune e il Comune ancora non ha dato alcuna risposta sulla fattibilità o meno del progetto presentato. Quindi che cosa aspetta il Comune se già ha ricevuto il progetto? Il Sindaco di Siracusa e l’allora Commissario dell’ASP Zappia scrissero una nota, in data 20 febbraio 2014, all’allora Assessore Borsellino, con la quale chiedevano di spostare l’area prevista nel piano regolatore e, in alternativa, di utilizzarne una delle due individuate sulla SS124”.

“Quindi, caro Assessore, – proseguono Vinciullo, Castagnino, Alota e Vincisu quale area dovrebbe progettare l’ASP di Siracusa il nuovo ospedale? Non sa l’Assessore alle Infrastrutture che recentemente c’è stato un incontro tra il Sindaco e il Direttore Generale dell’Asp, durante il quale è stato stabilito di istituire una Commissione con il compito di individuare la nuova area o di confermare quella esistente? Fino a quando la Commissione non si esprimerà, su quale area dovrebbe progettare l’ASP?”.

“Lo sapete che unico organo che ha il potere di scegliere l’area per il nuovo ospedale di Siracusa è il Consiglio Comunale e che di conseguenza solo il Consiglio Comunale può decidere se confermare l’area o sceglierne un’altra? Di conseguenza la Borsellino, il Presidente della Commissione Sanità, la Commissione Sanità dell’ARS, il Sindaco, l’ex Commissario dell’ASP e il Direttore Generale dell’ASP di Siracusa ci stanno solo facendo perdere tempo, perché provano ad occuparsi di problemi su cui non hanno competenze, in quanto è notorio che tali competenze appartengono solo ed esclusivamente al Consiglio Comunale, che in più di due anni non ha fatto proprio nulla!”.

“Pertanto, pertinente era la richiesta del Consigliere Comunale Castagnino di fare discutere all’unico organo competente l’individuazione dell’area per il nuovo ospedale di Siracusa. Solo quando il Consiglio Comunale individuerà la nuova area o confermerà la vecchia area, l’ASP potrà presentare il progetto. Quanto alle intercettazioni telefoniche, vi è dubbio che uno dei motivi per il quale il Ministero abbia bloccato l’arrivo dei fondi in Sicilia è da ascrivere a queste intercettazioni, ancorché nessun siracusano sia coinvolto attivamente?”.

“Per cui noi – concludono- consigliamo agli amministratori della nostra martoriata città di coordinarsi tra di loro. Se facessero ciò, eviterebbero di fare le “malafiure” quotidiane e continue a cui ormai ci hanno abituato”.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: