ULTIM'ORA

Siracusa, via libera alle assunzioni dei precari Asp: 36 ore settimanali per 96 unità di personale


Asp Siracusa Times

immagine di repertorio

News Siracusa:  la Regione sblocca la procedura di assunzione per l’assunzione nelle Aziende Sanitarie siciliane come consequenziale disposizione della avvenuta verifica degli  esuberi di personale rilevati su base regionale e della eventuale possibilità di ricollocazione dello stesso. Un successo che nasce a seguito del serrato, a tratti duro, confronto degli ultimi mesi con l’Assessorato Regionale alla Salute, oggi quindi è arrivato finalmente il via libera dell’Assessore Gucciardi.

“Ciò – ha commentato il segretario generale della FP Cisl, Daniele Passanisi – darà la possibilità di rendere  esecutivo in tempi brevi l’accordo sindacale,  per l’assunzione a 36 ore settimanali delle rimanenti 96 unità di personale appartenente al precariato storico, definito nell’aprile scorso con i vertici dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Siracusa, che avrebbe dovuto già trovare attuazione all’inizio del trascorso mese di giugnoma rimandato in attesa di detta verifica”.

Il sindacato rinnova, al Management aziendale, la richiesta di immediata definizione delle procedure di stabilizzazione, per eliminare definitivamente il clima di ansia fra questi lavoratori che da oltre un ventennio si prodigano nel quotidiano della Pubblica Amministrazione, e per il dovuto riconoscimento di farne parte a pieno titolo.

“È risaputo – ha continuato Passanisi – che la nostra Organizzazione Sindacale è stata, e continuerà ad essere, da sempre in prima linea ad ogni livello territoriale per dare sostegno alle categorie di precari del Pubblico Impiego, di qualsiasi genere e ruolo, pertanto siamo compiacuti nel potere dire a testa alta di avere dato un contributo determinante durante l’annoso ed impervio percorso fin qui effettuato,  durante il quale ci siamo differenziati, con estrema onestà intellettuale, da chi dopo averlo ostacolato per tanto tempo oggi è pronto a salire sul carro quando si trova in dirittura di arrivo”.

Questo rappresenta soltanto l’inizio di un tragitto che dovrà portare, entro il più breve tempo possibile, a definire le assunzioni di tutto il personale, soprattutto infermieristico, che sono indispensabili per potere garantire migliori condizioni   assistenziali in provincia di Siracusa ed a dare certezza al cittadino di godere a pieno del proprio diritto alla salute.

“È una prima importante tappa per la stabilizzazione per questi precari – ha commentato il segretario generale della Ust Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro – Ora si lavora con identica determinazione per arrivare alla definitiva conclusione di un processo che dia il giusto riconoscimento a professionalità acquisite continuando a garantire servizi di livello agli utenti. Questo provvedimento è il giusto premio a una azione continua della Cisl e della FP che non hanno mai fatto mancare la loro presenza e determinazione.»

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: