ULTIM'ORA

Siracusa. Vandalizzata la scultura sita all’interno del “Giardino di Freud”


statua_freud_vandali siracusa timesNews Siracusa: A poco più di un mese dalla sua inaugurazione vandalizzato il “Giardino di Freud” di via Ozanam. Ignoti hanno infatto danneggiato la scultura donata dall’artista Gianni Andolina ospitata all’interno dell’area a verde.

Episodi inqualificabili che rendono vani gli sforzi di accrescere la vivibilità di tanti quartieri. L’intenzione dell’Amministrazione era quella di farlo diventare un centro di aggregazione con carattere educativo, scientifico ed artistico. Investire sull’educazione e sulla cultura è un percorso che abbiamo intrapreso con “Siracusa Città educativa. Ci rendiamo conto di come questo sia un percorso in salita ed anche lungo. Noi comunque intendiamo portarlo avanti”: lo dichiara l’assessore alle Politiche educative, Valeria Troia.

Il “Giardino di Freud”, inaugurato lo scorso 27 febbraio, vuole ricordare il viaggio svolto dallo studioso in Italia nel 1910 e insieme ai giardini inaugurati in altre città realizza un percorso ideale dell’itinerario di Freud nel nostro Paese. L’iniziativa, promossa dalla “Società psicoanalitica italiana”, coordinata dall’attore e operatore culturale Luigi Tabita, aveva trovato l’immediato riscontro dell’Amministrazione comunale che insieme all’Accademia delle Belle Arti Val di Noto, agli istituti comprensivi Archia, Giaracà e Verga, al Liceo classico Gargallo, all’Accademia d’arte drammatica dell’Inda, al quartiere Epipoli e all’associazione “I colori di Aretusa” aveva aderito al progetto.

 Foto Luigi Tabita 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: