ULTIM'ORA

Siracusa: va al centro accoglienza “Stella Maris” la prima edizione della “Partita dell’amicizia – Un goal a favore dell’integrazione”


Finalisti Siracusa TimesNews Siracusa: Va al centro accoglienza “Stella Maris” la prima edizione della “Partita dell’amicizia – Un goal a favore dell’integrazione”, torneo di calcio a 5 organizzato dall’ANOLF territoriale.

I granata, ospiti della struttura di viale Epipoli, hanno battuto, nella finale arbitrata da Enzo Nassetta per l’AICS, il quintetto dell’USSI (Unione stampa sportiva italiana) con il punteggio di 6 a 2.

Alla serata finale del torneo, presenti le altre squadre che hanno condiviso la tre giorni di sport e integrazione. Insieme alla squadra organizzatrice, l’Anolf, la UST Cisl Ragusa Siracusa, Emergency, il Siulp Polizia di Stato.

«Grande spirito di condivisione, allegria, integrazione tra le squadre: questi erano gli obiettivi di questo torneo e tutte le squadre sono state grandi nel volerli raggiungere insieme.»

Non nasconde la propria soddisfazione la presidente dell’ANOLF Siracusa, Grazia Girmena, che, insieme al suo staff, ha voluto fortemente questo torneo.

«Strette di mano, pacche sulle spalle, incoraggiamenti, suggerimenti sussurrati in più lingue – continua ancora – hanno mostrato la bellezza dello sport. Vedere i ragazzi di Stella Maris festeggiare attorno alla coppa, una bella emozione.»

«Al di là degli aspetti agonistici – ha commentato il segretario generale della UST Cisl, Paolo Sanzaro, giocatore per una sera – quello che è risaltato agli occhi di tutti noi, è stata la grande voglia di esserci e di partecipare di tutte le squadre. Questa è una esperienza da ripetere sicuramente, un esempio di grande integrazione e di capacità di andare oltre stereotipi fuori dal tempo e, soprattutto, la dimostrazione che quando si vuole si può costruire una ricchezza fatta di multiculturalità e intelligenze.»

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: