ULTIM'ORA

Siracusa. “Uol Art” e scherma tra gli eventi collaterali ai Mondiali di canoa polo


Canoa Siracusa Times

News Siracusa: l’arte nelle più diverse forme espressive e la scherma, una delle discipline regina dello sport italiano, in programma tra gli eventi collaterali ai Mondiali di canoa polo.

Domani sarà la volta di “Uol Art”, un festival internazionale dell’arte ideato da Francesco Cultrera con la collaborazione di Desirée Bordonaro e Stefano Linares. Dopo mostre, workshop, conferenze ed esibizioni dal vivo in vari siti di Ortigia – con la partecipazione di attori, cantanti, musicisti, ballerini e poeti – il programma di domani si svilupperà in due momenti prima dell’esibizione serale del rapper Dargen D’Amico che concluderà, alle 22,30, l’evento sulla terrazza del parcheggio Talete.

A partire dalle 10, gli artisti Monsieur Monsterzeit e Stealth saranno impegnati nella realizzazione di un murales sul recinto del mercato ortofrutticolo. Nel pomeriggio, sulla terrazza del Talete, a partire dalle 17 ci sarà un’audizione per aspiranti attori, ballerini e cantanti; a seguire, alle 20,30, uno spettacolo musicale e un dj set, alle 22, che introdurrà al concerto finale.

Gli appassionati di scherma, invece, potranno recarsi in piazza Minerva dove, a partire dalle 19 e fino alle 22, si terrà l’esibizione finale del terzo Campus internazionale “Aretufencing” tenuto a Siracusa. L’appuntamento è stato organizzato dal maestro Giacomo Fanizza, dalla Consulta comunale giovanile e dall’assessorato alle Politiche sportive.

“Una richiesta – afferma l’assessore Francesco Italia – che non potevamo negare dopo l’entusiasmo seguito alle ottime prestazione dei nostri schermidori a Rio 2016. I siracusani avranno un contatto diretto con questa antica disciplina che vede la Sicilia primeggiare. A Siracusa la scherma gode di un’ottima tradizione e quella di domani sarà un’occasione di promozione e visibilità”

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: