ULTIM'ORA

Siracusa. Una messa per ricordare il 1° anniversario della scomparsa di Eligia Ardita e della piccola Giulia


necrologio eligia ardita siracusa timesNews Siracusa: sarà un anno domani. Un anno da quel 19 gennaio del 2015 quando per mano del marito assassino il dolce sorriso di Eligia Ardita e della piccola Giulia, che portava in grembo da otto mesi si è spento per sempre (Leggi qui)

Una morte, quella di Eligia, che ha commosso l’Italia diventando un caso nazionale. Eligia con quel dolce sorriso. Un sorriso ingenuo di chi vive d’amore. Eligia che da quel 19 gennaio è entrata in punta di piedi dentro i cuori di tutti. Eligia che ha visto la sua città commuoversi e fare tesoro di quell’amore nel quale tanto credeva trasformando una tragedia in solidarietà. Eligia che non viene dimenticata e che vede la sua famiglia lottare, con le unghie e con i denti, per scoprire tutta la verità su quanto accaduto quella tragica notte.

Eligia e la sua casa. Una casa tanto desiderata diventata il covo della sua morte. Una casa che dall’orrore si è trasformata in segno tangibile della lotta al femminicidio grazia alla tenacia della sorella Luisa che ha voluto fortemente istituire la fondazione contro la violenza sulle donne proprio tra quelle quattro mura di via Calatabiano che tutti hanno conosciuto dopo il dissequestro e la riconsegna ai famigliari. Una casa, quella di Eligia, che ha visto tantissimi siracusani portare un dono, durante le feste di Natale, che sarebbe dovuto essere per la piccola Giulia e che, visto l’accaduto, è stato dato in beneficenza ai bambini meno fortunati.

Intanto è trascorso un anno. Un anno di lotte. Un anno di confessioni. Un anno di segreti e verità non totalmente confessate seconda la famiglia Ardita. Un anno di lacrime e sorrisi. Un anno, comunque sia, senza Eligia e Giulia.

Per ricordare la giovane mamma aretusea giorno 19 gennaio 2016 sarà celebrata una messa in suffragio nella chiesa di Santa Maria in viale Teocrito alle ore 18. Alle ore 19, invece, presso il salone del Santuario della Madonna delle Lacrime la famiglia Ardita si riunirà per ricordare ancora Eligia e Giulia e ringraziare tutti coloro che in questo lungo anno hanno teso una mano accarezzando il dolore per la prematura e tragica fine di una donna e della sua bambina.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: