ULTIM'ORA

Siracusa, un nuovo polo medico-chirurgico con il trasferimento di villa Salus: l’annuncio nell’ultimo focus sulla chirurgia protesica


News Siracusa: un nuovo polo medico-chirurgico arricchirà l’offerta sanitaria della provincia aretusea. Il polo verrà realizzato dalla clinica Villa Salus che da Augusta si sposterà alle porte del capoluogo aretuseo pur restando all’interno del distretto sanitario Augusta, Priolo, Melilli. Un cambio praticamente epocale, per la struttura medica tra le più attrezzate dell’isola, che avviene dopo circa 50 anni.

Ad annunciarlo l’amministratore unico Monica Ierna a chiusura dei tre focus dedicati alla chirurgia protesica articolare che si sono svolti all’Openland di Siracusa e che hanno visto la partecipazione di esperti e relatori di fama nazionale venuti in Sicilia per un altissimo momento di formazione coordinato dal presidente del congresso, il dott. Emanuele Lombardo, responsabile dell’unità funzionale di Ortopedia e Traumatologia dell’Istituto Ortopedico Villa Salus e dai responsabili scientifici del congresso, e cioè il dott. Giovanni Vavalle, responsabile unità funzionale di Ortopedia e Traumatologia della Clinica Santa Maria di Bari, il dott. Leonardo Maradei responsabile dell’unità funzionale di Ortopedia e Traumatologia dell’Humanitas di Rozzano (Mi) e il dott. Umberto Di Pasquale, direttore sanitario dell’Istituto Ortopedico Villa Salus.

Nella prima mattinata dell’incontro si è svolta la sessione dedicata alla discussione delle nuove frontiere in chirurgia ed in particolare in ortopedia e traumatologia, in chirurgia generale, in neurochirurgia e in radiologia, con un intervento dedicato pure alla terapia e al trattamento del dolore centrale e periferico. Una panoramica completa che ha messo in luce la multidisciplinarietà degli interventi, anche nella chirurgia protesica che può contare su protesi sempre più performanti e che migliorano la qualità della vita dei pazienti.

“E’ ormai fondamentale intervenire secondo un’ottica collegiale – ha spiegato il dott. Lombardo ribadendo l’opportunità di evitare i trasferimenti in altre regioni italiane per farsi operare alla luce delle professionalità e delle tecnologie esistenti anche in Sicilia – Quanto alla specifica chirurgia protesica, va detto che in questi anni le protesi sono molto migliorate e permettono di raggiungere risultati inaspettati, facendo tornare presto i pazienti alla propria vita quotidiana”.

La parte conclusiva della sessione è stata dedicata alla presentazione del nuovo polo clinico diagnostico chirurgico Villa Salus di prossima apertura alle porte di Siracusa come confermato dalla dottoressa Monica Ierna e dal dott. Umberto Di Pasquale, rispettivamente amministratore unico e direttore sanitario di Villa Salus: “Per noi è una grande scommessa e ci proponiamo nuovi importanti obiettivi in campo medico, scientifico e di assistenza ai pazienti proseguendo la nostra mission multidisciplinare, di interazione con il territorio e con gli altri ospedali e con le convenzioni attivate con l’Asp. Chiaramente il nuovo polo medico, i cui lavori sono già in fase di completamento, vedrà la presenza di nuovi macchinari e nuove apparecchiature che renderanno ancora più all’avanguardia la nostra struttura”.

Siracusa, un nuovo polo medico-chirurgico con il trasferimento di villa Salus: l’annuncio nell’ultimo focus sulla chirurgia protesica

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: