ULTIM'ORA

Siracusa, un finanziamento nazionale per il nuovo ospedale, Zappulla: “niente diatibre e sterili polemiche per la sua collocazione”


deputato regionale gennuso ospedale siracusa timesNews Siracusa: un piccolo passo per la politica, un grande per passo per la città. Con l’approvazione dell’ordine del giorno del deputato regionale Giuseppe Zappulla, che impegna il governo all’erogazione del finanziamento per il nuovo ospedale di Siracusa. Il Componente della Commissione Lavoro della Camera ha, inoltre, affermato: “entro il mese di giugno 2016 il finanziamento nazionale”. Una data molto incoraggiante che non può che favorire il superamento di criticità, ritardi, malintesi che hanno caratterizzato negli ultimi anni la discussione attorno ad una delle opere più attese dalla comunità cittadina.

“Nel collegato alla Legge di stabilità ho presentato – spiega Zappulla –  un ordine del giorno (successivamente condiviso e sottoscritto dai colleghi Burtone e Amoddio) per impegnare il Governo nazionale affinchè entro il mese di giugno 2016 si possa procedere alla erogazione del relativo finanziamento a carico dello Stato. Ordine del giorno che, pur con le inevitabili modifiche apportate dal rappresentante del governo, rimane atto e strumento validissimo per un fondamentale passo avanti nella realizzazione di un’opera davvero strategica per il diritto alla salute nel territorio siracusano. L’ordine del giorno è stato approvato nelle prime ore del mattino del 20 dicembre dalla Camera dei Deputati con il parere positivo del Governo”.

“Senza utilizzare impropri toni trionfalistici credo – prosegue Zappulla – questo comunque un atto politico importante che potrà consentire al territorio e alla intera rappresentanza parlamentare di sollecitare e pretendere che entro metà del prossimo anno il Governo, con il Mef, impegnino le risorse a carico dello Stato (105 milioni di euro) mettendole a disposizione dell’Asp per la concreta realizzazione della fondamentale struttura”.

“Penso, però, che le prossime settimane e i primi mesi del prossimo anno dovranno essere decisivi per le incombenze a carico del comune di Siracusa e dell’Azienda Sanitaria Provinciale, e sciogliere ogni residuo dubbio per la definitiva collocazione della struttura. Si superino diatribe e sterili polemiche: per quanto mi riguarda l’obiettivo è il nuovo ospedale e non una stranissima e inquietante guerra sulla sua collocazione. La originale individuazione nella zona della Pizzuta, con le dovute integrazioni sul terreno di una adeguata viabilità, si presenta a mio avviso allo stato, la migliore: perché evita ulteriori lungaggini. Perché evita di alimentare dubbi e sospetti su impropri interessi, perché il progetto dell’Asp prevede di realizzare proprio in quell’area la Cittadella della Salute. Ma si decida in fretta – conclude Zappulla –  il Comune faccia sapere cosa intenda fare e quale scelta intende definitivamente assumere”.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: