ULTIM'ORA

Siracusa: ultimo appuntamento della rassegna “Fuori Menù” con il film “I toni dell’amore”


Love is strange - I toni dell'amore Fuori menù Siracusa Times

News Siracusa: si concluderà venerdì 18 marzo con il film “I toni dell’amore”, titolo originale “Love Is Strange”, la rassegna cinematografica “Fuori Menù”. Il film racconta una delicata storia d’amore magistralmente narrata dal regista Ira Sachs ed altrettanto interpretata dai protagonisti, gli attori hollywoodiani John Lithgow (Kinsey, Dreamgirls) e Alfred Molina (Frida, Magnolia).

Una storia che incrocia diverse generazioni e pone al centro l’amore e il matrimonio, visti alla luce di una serie di inattesi eventi che metteranno a dura prova tutti i soggetti chiamati in causa. Un turbinio di sentimenti ed emozioni che coinvolgerà ancora una volta gli spettatori della rassegna, organizzata dall’associazione siracusana glbt Stonewall, al termine della quale si terrà il consueto confronto – dibattito. L’appuntamento è alle ore 20.00, ultima chiamata alle ore 20.30 presso la Sala Arci di piazza S. Lucia, 20.

“Abbiamo scelto di chiudere in bellezza l’odierna edizione di “Fuori menu” puntando su temi caldi quali l’amore, il matrimonio tra persone omosessuali e più in generale la complessità dei rapporti umani – dichiara soddisfatta Tiziana Biondi presidente di Stonewall. Al termine della proiezione e del consueto dibattito, tireremo le somme di questa fortunata stagione che ha registrato un boom di partecipazioni ed anticiperemo le novità che caratterizzeranno le attività dell’associazione in programma tra primavera ed estate 2016″.

 

La scheda del film: “I toni dell’amore”

Il regista gay Ira Sachs, affronta in questo film una storia d’amore gay tra due uomini maturi. Il film viene presentato in anteprima al Sundance 2014. Ben e George sono insieme da 39 anni e sono ansiosi di potersi finalmente sposare dopo l’approvazione della legge sui matrimoni gay in quel di Manhattan. Di ritorno dalla luna di miele li attendono amare sorprese. George viene licenziato dal suo decennale impiego come direttore del coro in una scuola cattolica e scoprono che, senza sufficienti risparmi, non possono più permettersi l’affitto del loro piccolo appartamento in Chelsea. Come soluzione provvisoria George si trasferisce a vivere con una coppia di poliziotti gay vicini di casa, e Ben va a vivere con suo nipote Elliot, un regista televisivo, e sua moglie Kate, una romanziera, nell’appartamento che condividono col figlio adolescente a Park Slope. Mentre i due uomini affrontano la burocrazia ed il disagio per ottenere un nuovo appartamento, senza contare la sfida di vivere separati dopo decenni di notti passate insieme, la loro presenza nelle due diverse famiglie ha un effetto sottile ed imprevisto sulla vita e le relazioni di tutti i soggetti coinvolti. Una storia multigenerazionale di amore e matrimoni messi alla prova da inattesi eventi.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: