ULTIM'ORA

Siracusa, UIL: manifestazione unitaria del 31 ottobre, domani le categorie a confronto


manifestazione_uil_1
News Siracusa: lavoro, sviluppo, legalità. I sindacati si mobilitano e le categorie della Uil saranno domani a confrontoper organizzare la manifestazione unitaria del prossimo 31 ottobre. Domani a partire alle ore 9,30 nella sala conferenze della Uil in via Arsenale 38, le categorie della Uil si ritroveranno con i rispettivi segretari generali per preparare l’incontro di venerdì prossimo, propedeutico alla manifestazione di fine mese.

Diversi i punti che i sindacati affronteranno e sottoporranno al governo regionale:

– lotta all’evasione; riorganizzazione di riscossione Sicilia; superamento delle addizionali regionali;
– misure di inclusione sociale e contrasto alla povertà;
– finanziamento degli ammortizzatori sociali:
– creazione della centrale unica degli acquisti; costi standard e taglio delle consulenze e degli sprechi;
– riforma e ammodernamento dell’amministrazione regionale;
– superamento dell’impasse sulla riforma delle Province;
– velocizzazione delle procedure autorizzative per investimenti produttivi nei settori strategici (bonifiche, petrolifere, dell’automotive e della cantieristica meccanica ed edile);
– programmazione dei 12 miliardi d’investimenti Ue per il prossimo decennio;
– misure di sostegno al turismo e per la fruizione dei beni culturali; fondi per teatri e attività culturali;
– riforma della Formazione professionale e degli sportelli multifunzionali;
– interventi di tutela del territorio e riordino della forestazione, dei consorzi di bonifica e di ricerca, dell’Esa
– riorganizzazione piano dei rifiuti e dell’acqua;
– interventi per le infrastrutture (collegamenti stradali e ferroviari);
– implementazione della banda larga e della rete elettrica;
– stabilizzazione del precariato;
– adeguamento degli organici nelle strutture sanitarie e nei servizi di medicina nel territorio, per una sanità più vicina alle esigenze dei cittadini.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: