ULTIM'ORA

Siracusa. Tonnara di Santa Panaggia, Vinciullo: “disponibili oltre 6 milioni e mezzo di finanziamenti per recuperarla”


News: l’Assessorato regionale dei Beni Culturali ha predisposto una nota con la quale comunica alla Sovrintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali di Siracusa che sono disponibili 6.678.798,93 euro per riiniziare e concludere i lavori di restauro e sistemazione museale per la Tonnara di Santa Panagia. Lo comunica l’On. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS. Le somme, appartenenti alle risorse liberate dal POR 2000/2006, saranno pari a 3.008.222,44 euro, imputate sull’Esercizio Finanziario 2017, e 3.326.491,17 euro sull’Esercizio Finanziario 2018.La nota dell’Assessorato fa seguito a due richieste di chiarimenti fatte pervenire dalla stessa Sovrintendenza. Le somme – ha proseguito l’On. Vinciullo – , saranno disponibili sul Capitolo 776414 e dovranno essere utilizzate entro il 31 dicembre 2020, termine entro il quale l’opera deve essere completata, collaudata e già in uso”.

“La nota dell’Assessorato corrisponde anche alle mie due interrogazioni parlamentari, la n.2029 del 20 maggio 2014 e la n.4432 del 16/06/2017 dove appunto avevo chiesto di adottare provvedimenti urgenti al fine di tutelare e difendere la Tonnara di Santa Panagia – ancora Vinciullo – , bene importantissimo per la città di Siracusa, per la Sicilia e per l’Italia, ed evitare, quindi, che possa essere distrutta dal mare e dalle intemperie.Adesso, con la disponibilità delle somme manifestate da parte dell’Assessorato, la Sovrintendenza potrà procedere, nei modi e nelle forme previste dalla legge, per iniziare, concludere e collaudare il progetto di restauro e sistemazione museale della Tonnara di Santa Panagia”.   

“Sono particolarmente soddisfatto della risposta ricevuta dall’Assessorato perché oltre 6 milioni e mezzo di finanziamenti consentiranno di concludere i lavori, ma, nello stesso tempo, daranno la possibilità a decine di disoccupati di poter avere, per un triennio, un’occupazione certa.Ancora una volta – ha concluso l’On. Vinciullo– , una risposta concreta per il mio territorio che arriva a qualche giorno dalla devastazione da parte di vandali che è avvenuta a danni della Tonnara”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: