ULTIM'ORA

Siracusa. “TI ASCOLTO… E Scrivo”, un progetto importantissimo che mette i bisogni della persona in primo piano


12440618_1008194522608093_1616194183414034854_oNews Siracusa: Nasce a Siracusa grazie alla collaborazione tra le Associazioni “50&Più” e “Oltre gli schemi” ed è supportato da professionisti della salute psicofisica che hanno strutturato il lavoro in diverse fasi, attraverso una serie di incontri e conferenze tematiche.  Il progetto si occupa di attività dedicate ad ultracinquantenni e alle persone che ruotano attorno a loro; nasce appunto dalla richiesta di alcune persone over 50 di poter usufruire  di uno spazio di ascolto rivolto a tutta la famiglia e dell’intervento di professionisti indirizzato a nonni e nipoti. Il team professionale, formato dalla dott.ssa Sebina Inturri, psicologa-psicomotricista funzionale; la dott.ssa Eleonora Medico, pedagogista clinico;  il dott. Francesco Ferranti, psicologo e presidente dell’associazione Oltre gli Schemi,  si pone l’obiettivo di favorire il benessere psicofisico sia dell’ultracinquantenne, inteso quale protagonista attivo del proprio personale percorso di vita, sia di quello dei componenti della propria famiglia, con una serie di interventi specialistici e mirati. Il dottor Francesco Ferranti  ha creato uno sportello d’ascolto – che implica un rapporto uno a uno – all’interno del quale si svolgono conferenze su tematiche specifiche. Proprio ieri il secondo incontro  dal titolo “Un calcio all’ansia e alla depressione, istruzioni per un pratico vaccino” che ha visto la partecipazione di numerose persone ultracinquantenni assolutamente entusiaste e attente alla tematica. L’obiettivo del tema trattato è stato quello di aiutare e capire e, di conseguenza, prevenire nell’anziano stati d’ansia negativi e “cadute” depressive con la sospensione dell’attività lavorativa e l’avvento della pensione. Si sa, di solito il passaggio da un ruolo all’altro disorienta e destabilizza la persona che (nel caso specifico di un ultracinquantenne in pensione) improvvisamente si sente preda di un vuoto abissale che non sa come colmare. Il dottore Ferranti, grazie all’ausilio di alcune slide, ha spiegato chiaramente agli astanti quali sono le cause, le conseguenze e le strategie vincenti per riprendere in mano la propria vita ritornando ad esserne il protagonista, ed intervenire sui pensieri disfunzionali che attivano la paura….annientandola!

Inoltre, una volta al mese la dottoressa Valeria Valenza, formata presso la scuola Holden fondata dallo scrittore Alessandro Baricco, organizzerà un incontro di scrittura creativa, i cui elaborati verranno raccolti e successivamente pubblicati.

Per i nipoti sono stati avviati uno screening sui prerequisiti della lettura presso l’IC “Melodia” di Noto e interventi specialistici rivolti ai soci 50&PIÙ con  bambini (figli o nipoti) con disabilità. Ad occuparsi degli interventi specialistici individualizzati sarà la dottoressa Sebina Inturri, psicoterapeuta cognitivo comportamentale.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: