ULTIM'ORA

Siracusa: tentano di “colpire” un uomo ai domiciliari. Arrestati i responsabili dai Carabinieri


carabinieri siracusa times

News Siracusa: nella scorsa notte i Carabinieri hanno tratto in arresto, i due siracusani  Carmelo Bianca, 23enne, e  Mattia Greco,di anni 19, con precedenti per reati contro il patrimonio.

Le accuse rivolte ai due pregiudicati sono per i reati di tentato omicidio in concorso e porto abusivo di arma da fuoco.

Si sono diretti, nella serata di eri, a bordo di un ciclomotore condotto da Mattia Greco, all’abitazione di un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari per evasione. Tutto era pronto in viale Zecchino, per compiere l’atto delittuoso. Dopo aver notato “l’obiettivo” affacciato alla finestra intento a fumare una sigaretta, Matteo Bianca ha fatto esplodere un colpo che si è andato a conficcare nel muro sottostante. La vittima è riuscita a nascondersi e a salvarsi.

I militari sono riusciti a fermare i due a seguito delle informazioni, seppur frammentarie, fornite da alcuni testimoni e grazie le immagini dei sistemi di videosorveglianza cittadina. Risalendo all’identità dei due criminali aretusei, sono stati rintracciati nella nottata e tratti in arresto.

Per i carabinieri, adesso, si tratta di comprendere il movente, probabilmente riconducibile a una intimidazione, maturata nell’ambiente dello spaccio di stupefacenti. La notte per i militari si è consclusa con la perquisizione di diversi obiettivi che hanno portato al rinvenimento della pistola utilizzata per “colpire” in viale Zecchino.

Al termine delle formalità di rito, i due arrestati sono stati associati nella Casa circondariale di “Cavadonna”, a disposizione della competente Autorità giudiziaria.

bianca greco

Carmelo Bianca – Mattia Greco

 

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: