ULTIM'ORA

Siracusa, tenta il suicidio con filo elettrico e bombole del gas: salvato dai Carabinieri


carabinieri - siracusatimesNews Siracusa: un 40enne ha minacciato di suicidarsi con un ordigno fatto in casa. Sarebbero bastate alcune bombole del gas collegate a un cavo eletttrico per togliersi la vita in un’abitazione di Fontane Bianche. Nella casa della madre l’uomo è entrato rompendo dei vetri, poi ha tentato il disperato gesto, fortunatamente terminato con l’arrivo dei Carabinieri che sono riusciti a fermarlo.

L’uomo, durante l’effrazione nella villetta, ha messo in allarme le guardie giurate che passavano per il loro servizio di controllo. Poi la segnalazione alle forze dell’ordine che si sono recate in loco. I Carabinieri sono riusciti a indurre l’uomo alla calma e  hanno successivamente chiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno bonificato la zona, scongiurando il pericolo di esplosione del presunto ordigno.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: