ULTIM'ORA

Siracusa: Sorbello e l’interrogazione al Comune per “cittadinanza onoraria per i figli degli immigrati”


SorbelloNews Siracusa: il consigliere comunale Salvo Sorbello, coordinatore provinciale di Articolo 4 – Sal, ha rivolto un’interrogazione al Comune di Siracusa per chiedere come mai non sia sottoposta al voto del consiglio la delibera approvata dalla Giunta municipale precedente, su mia proposta, per il conferimento della cittadinanza onoraria ai figli degli immigrati nati e cresciuti nel territorio italiano.

In attesa di un provvedimento del Parlamento nazionale – afferma Salvo Sorbellochiedo formalmente che venga inserito all’ordine del giorno di una delle prossime sedute consiliari la delibera che attribuisce a questi ragazzi, che sono nati e cresciuti a Siracusa pur se da genitori stranieri, la cittadinanza onoraria, con la speranza che questo atto possa contribuire ad accelerare il riconoscimento legislativo“.

Sorbello chiede inoltre se il Comune sta procedendo regolarmente all’informazione tempestiva dei minori nati in Italia da genitori stranieri sulle modalità di acquisizione della cittadinanza al compimento della maggiore età.

Il Comune di Siracusa, su iniziativa mia e della consigliera Carmen Castelluccio – prosegue Salvo Sorbello –  ha promosso l’adesione alla campagna “18 anni … in Comune!”, curata da Save the Children e Rete G2 – Seconde Generazioni. Non bisogna infatti dimenticare che già ora i ragazzi delle seconde generazioni, al compimento del diciottesimo anno di età possono, già nell’attuale sistema normativo, diventare a tutti gli effetti cittadini italiani. L’acquisto della cittadinanza, e con essa della completa titolarità di diritti e doveri, costituisce elemento essenziale per garantire una piena integrazione”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: