ULTIM'ORA

Siracusa, Smart City Strategy: un momento di riflessione e confronto


rsz_p20-01-10_1026News Siracusa: si terrà giovedì 3 e venerdì 4 dicembre, dalle 9.30 alla Camera di Commercio , il convegno dal titolo: “Siracusa Smart City Strategy: un momento di riflessione e confronto”. La due giorni d’incontro si propone di discutere di smart city che fa del digitale un’opportunità da cogliere, coinvolgendo gli amministratori locali ma anche la società civile e gli stakeholder locali. Ad intervenire ai meeting saranno: Il sindaco di Siracusa, Giancarlo Garozzo, l’assessore all’Innovazione di Siracusa Valeria Troia, Emanuele Spampinato (Etna HiTech), Roberto Moriondo (AgID), Gianni Dominici (Forum PA), Stefano Epifani (Università “La Sapienza”), insieme alla società civile, ai funzionari ai dirigenti e agli amministratori locali di Siracusa.

“Siracusa Smart City Strategy” traccerà un percorso strutturato per disegnare il futuro di Siracusa a partire dagli obiettivi del Piano di Sperimentazione del progetto PRISMA (www.ponsmartcities-prisma.it), finanziato dal MIUR per lo sviluppo di una piattaforma IT innovativa di servizi e-government (portale web Siracusa Smart City – www.siracusa-smartcity.it), scelta dall’Amministrazione locale per digitalizzare i processi di gestione della città e renderli più fruibili e smart per i suoi abitanti.

LA RIFLESSIONE (3 dicembre)
La società civile, gli esperti del territorio ed i cittadini interessati allo sviluppo di Siracusa come Smart City si incontreranno per identificare le loro priorità, condividere la progettualità ed individuare sinergie possibili tra loro e con l’Amministrazione.
Inoltre, gli amministratori della città si confronteranno sullo stato dei fatti: cose fatte, cose che si vogliono fare, cose da portare a termine.

IL CONFRONTO (4 dicembre)
Nella seconda giornata di lavori si metteranno a confronto le istanze dell’amministrazione e quelle della società civile, in una tavola rotonda a cui parteciperanno esperti che faranno da ponte tra le esperienze locali e le best practice italiane ed internazionali.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: