ULTIM'ORA

Siracusa: si sgretola la fontana di Diana, caduti alcuni pezzi di un cavallo marino


fontana diana

foto dal web

News Siracusa: si ferma la corsa di un cavallo marino della dea Diana. Una “ferita” profonda, tra carpo e metacarpo, a una delle statue che compone la fontana a piazza Archimede, uno dei simboli di Siracusa, vista e fotografata dai turisti ogni giorno. La Fontana di Diana, opera monumentale realizzata nel 1907 da Giulio Moschetti, costruita per volontà del Comune di Siracusa a seguito della creazione di piazza Archimede nel 1878.

La parte danneggiata si è sgretolata, a poco a poco, e adesso è in rovina, nonostante un primo restauro eseguito nel 1996, finanziato da Sogeas. E’ seguito poi un secondo intervento d’emergenza nel 2010. Negli ultimi anni si era intervenuti con piccoli lavori di recupero ma il cavallo marino è stato “azzoppato” dall’inesorabile usura del tempo.

Da qualche settimana gira sul web la foto che testimonia il disfacimento della Fontana di piazza Archimede, tuttavia rimane ancora tutto fermo. L’unico a muoversi, seppur lentamente, sembra il tempo che usura l’opera monumentale aretusea.

 

 

 

 

La fontana è rivolta a sud e mette in evidenza la figura di Diana con arco e cane, gli attributi della dea della caccia, protettrice di Ortigia in epoca greca. Ai suoi piedi c’è Aretusa che si allunga mentre è in atto la trasformazione in fonte. A lato Alfeo stupefatto per ciò che sta avvenendo alla sua amata. In secondo ordine, all’interno della vasca troviamo quattro Tritoni che accalcano due cavalli marini e due pistrici impennati sulle onde. La vasca fine presenta alcuni mascheroni e stemmi ricalcando uno stile classico delle forme.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: