ULTIM'ORA

Siracusa si candida a Capitale italiana della cultura 2020


News: sono 46 le città che hanno manifestato interesse al bando per la Capitale Italiana della Cultura 2020 entro i termini previsti, tra queste anche Siracusa e Noto. Per la Sicilia concorrono anche i Comuni di Agrigento, Catania, Messina, Ragusa.

Il Mezzogiorno si è mobilitato in modo massiccio se si considerano le diciotto città del Sud a cui si aggiungono le otto delle isole. La Campania è la regione più “rappresentata” con otto località in lizza, seguita dalla Puglia con sette località. Ora le amministrazioni sono chiamate a confermare la propria adesione depositando entro il 15 settembre un dossier di candidatura con il programma delle attività culturali. I dossier verranno esaminati da una giuria di sette esperti per selezionare entro il 15 di novembre le dieci finaliste da invitare a un incontro di presentazione pubblica. La città Capitale italiana della cultura 2020 verrà resa nota entro il 31 gennaio 2018.

Questo l’elenco completo delle 46 città partecipanti: Agropoli, Alberobello, Altamura, Ancona, Asti, Aversa, Bellano, Benevento, Bitonto, Capaccio Paestum, Casale Monferrato, Caserta, Catania, Ceglie Messapica, Cuneo, Fabriano, Fasano, Foligno, Gallipoli, Lanciano, Macerata, Merano, Messina, Montepulciano, Noto, Nuoro, Oristano, Parma, Piacenza, Pietrasanta, Pieve di Cadore, Prato, Ragusa, Ravello, Reggio Emilia, Salerno, Scandiano, Siracusa, Telese Terme, Teramo, Tivoli, Tremezzina, Treviso, Vibo Valentia e Villa Castelli.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: