ULTIM'ORA

Siracusa. Servizio idrico, Vinciullo, Castagnino, Alota: “riaffidato per sei mesi con il no dell’Autorità Nazionale Anticorruzione”


News Siracusa:  “Nonostante il parere contrario espresso in maniera chiara dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, l’Amministrazione Comunale  di Siracusa ha proceduto lo stesso ha riaffidare, per altri 6 mesi, la gestione del servizio idrico della nostra città” (LEGGI QUI). Lo dichiara l’On. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’Assemblea Regionale Siciliana e i Consiglieri Comunali Castagnino -Alota.

“Nonostante le assicurazioni che in questi ultimi mesi  erano stati forniti  e cioè che si sarebbe rispettata la decisione dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, l’Amministrazione Comunale,  incurante di quanto avevano affermato che nasceva appunto dalla decisione dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, ha proceduto con l’ennesima proroga”.               

“Una decisione, – ha proseguito l’On. Vinciullo e i consiglieri Castagnino –Alota -, che contestiamo, che non condividiamo e che ancora una volta dimostra l’incapacità di questa Amministrazione Comunale  a voler rispettare  la legge, incurante perfino dei richiami dell’Autorità Nazionale Anticorruzione .La cosa ancora più grave è che non è stato ancora predisposto il bando e che di conseguenza dobbiamo aspettarci l’ennesima proroga”.               

“Contestiamo, – ha concluso l’On. Vinciullo e i consiglieri Castagnino –Alota , questo modo di procedere, invitiamo per l’ennesima volta l’Amministrazione Comunale  a predisporre con l’urgenza del caso il bando di gara per l’aggiudicazione del servizio e non replicheremo ad eventuali querule e sterili dichiarazioni di qualche Assessore che come al solito dirà che tutto è a posto e non ci sono problemi e che vogliamo fare solo polemica ,perché questa Amministrazione Comunale  è convinta che richiamare al rispetto della Legge è fare polemica”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: