ULTIM'ORA

Siracusa, semifinale Coppa Sicilia: l’Holimpia batte il Paternò e guadagna la finale


Holimpia Siracusa Times

News Siracusa: l’Holimpia Volley stravince contro il Paternó Volley e centra il risultato per la quale si era preparata in queste ultime settimane, dopo la vittoria in campionato a domicilio contro la PGS Juvenilia.

Entrambe le formazioni si sono affrontate per la terza volta in un Palakradina gremito di tifosi soprattutto aretusei. Recuperata Musmeci, l’Holimpia stavolta ha fatto a meno di De Luca a causa di un virus intestinale ed è stata sostituita da Perticone.

L’Holimpia parte subito forte, ma il Paternó però non demorde. Il primo set si chiude con il risultato di 25/18. Arriva immediata la reazione delle etnee che piazzano un parziale iniziale di 8 punti che rompe gli equilibri e porta inaspettatamente l’inerzia della partita dalla propria parte. Franzó e compagne rispondono con un contro parziale che riporta il set in parità. Le due formazioni si affrontano a viso aperto senza risparmiarsi, si lotta su ogni punto fino ad arrivare così ai vantaggi; ma la maggior esperienza viene fuori quando conta e sarà Licata insieme a Musmeci e la giovanissima Lena a chiudere i conti: 27/25.

Nel terzo frangente l’Holimpia Volley riparte fortissimo; le ragazze siracusane giocano un set perfetto in tutti i fondamentali: servita da un’ottima ricezione e difesa, Spena sfoggia una delle sue prestazioni più belle, smarca le sue attaccanti in maniera audace rendendo così la fine del set in discesa.Accompagnate da un pubblico spumeggiante e bello da vedere, vivere e ascoltare, le ragazze di Santino Sciacca chiudono il set con il risultato finale di 25/14.

“È stata una partita per certi versi la più difficile ma anche la migliore prestazione dell’ Holimpia al Palakradina – ha dichiarato il coach a fine gara. Difficile perché si arrivava da un periodo un po’ no perché Musmeci rientrava da uno stop di 10 giorni e perché De Luca è stata assente per motivi di salute ma sostituite entrambe egregiamente da Perticone. Questo è un gruppo eccezionale che ha voluto in tutti i modi la finale, sono felice per come abbiamo interpretato la gara, per il nostro approccio determinato. L’ Unica sbavatura è stata l’inizio del secondo set che ci ha visto anche 7/8 punti dietro ma dopo abbiamo dimostrato la nostra forza tecnica e di gruppo recuperandolo con determinazione di chi vuole il risultato ad ogni costo”.

“Oltre all’ indiscutibile esperienza del sestetto paternese, dovevamo prendere in considerazione l’idea ormai consolidata che ci si conosceva abbastanza bene per i precedenti incontri disputati durante il campionato di serie C- ha commentato Musmeci. Non a caso molte azioni sono state lunghe, che oltre a togliere il fiato di sicuro hanno dato adito al pubblico di assistere ad una spettacolare semifinale di Coppa Sicilia. Io sostengo che non ha vinto nè la tecnica, nè la tattica. Ha vinto chi come noi ha saputo metterci il cuore e la voglia di portare ancora alto il nome dell’Holimpia Siracusa. Ancora una volta una prova di squadra di unione e di sana competizione sportiva”.

Ancora incerta la data e il luogo dell’attesissima finale, di certo ad attendere l’Holimpia Volley sarà il Volley Santo Stefano (ME), altra forza del campionato di serie C, girone B.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: