ULTIM'ORA

Siracusa. Scontro “frontale” su Facebook tra Alberto Palestro e Simona Princiotta


palestro-vs-princiotta-siracusa-timesNews Siracusa: non ha intenzione di placasi il botta e risposta tra la consigliera Simona Priciotta e il consigliere Alberto Palestro.

Lo scontro <frontale> tra i due consiglieri prosegue senza sosta spostandosi dalle aule di tribunale ai social network. Dopo il servizio mandato in onda da Le Iene (Clicca qui) la tensione tra i due consiglieri sembra salita alle stelle. Che tra i due non corra buon sangue, ormai, è un fatto chiaro e risaputo ma a quanto pare il servizio che ha letteralmente <infiammato> il Palazzo e gli animi dei siracusani che da martedì sera hanno focalizzato ulteriormente l’attenzione su quanto sta accadendo politicamente a Siracusa, ha riacceso il <fuoco> tra i due consiglieri.

Chissà perché la consigliera Simona Princiotta mi ha sempre considerato un personaggio importante, visto che non ha mai perso l’occasione di citarmi in ogni sua dichiarata e pubblicizzata scoperta di tutti i presunti mali della pubblica amministrazione”, scrive Palestro sul suo profilo Facebook. “Evidentemente mi considera un forte ostacolo al suo folle progetto politico che, unitamente ad altri personaggi malefici, sta cercando di condurre in porto, nascondendo tutte le malefattew di ogni genere che nella sua vita ha commesso”, scrive, ancora, il consigliere Alberto Palestro. “Lei è furba – aggiunge il consigliere – e sa benissimo che io le so molte delle sue malefatte, forse non sa che le posso provare tutte, che le proverò agli organi competenti ed a tutta la cittadinanza”.

Dal suo canto Simona Princiotta non resta a guardare e prendendo atto del pubblico post di Palestro rincara la dose replicando sempre a mezzo social: “Caro consigliere Alberto Palestro lei è un poliziotto dunque non capisco perché tutte queste cose che sa sulla sottoscritta non le ha dette alla magistratura ma le usa adesso per minacciarmi ed intimorirmi”.

La Princiotta, che Palestro apostrofa nel suo post, come <falsa paladina della legalità> aggiunge scrivendo: “chiederò che Palestro venga ascoltato, così potrà raccontare di quali gravi reati mi sono macchiata e spiegherà anche come mai le vengono in mente giusto adesso”.

Ma la Princiotta non si ferma e spinge ancora il piede sull’accelerare scrivendo: “L’unica cosa che deve spiegare ai cittadini è il suo tenore di vita, visto che ammette di avere una moglie casalinga e due figli semi disoccupati“.

Su questo punto Palestro non tarda a fare chiarezza: “La mia famiglia è onestissima. Due figli di 35 e 31 anni che stanno cercando di costruirsi un futuro da soli. Moglie casalinga. In base a come sarei stato dipinto, secondo le mie influenze, avrei dovuto sistemare tutti in uno dei tanti carrozzoni politici”.

Il consigliere Palestro rincara la dose e conclude scrivendo: “il male le ritornerà indietro come un boomerang. Attraverso la giustizia“.

Mentre tra i consiglieri la guerra non sembra placarsi anche il web ha una protesta in atto. Utenti su utenti, infatti, hanno deciso di schierarsi politicamente dopo gli ultimi fatti al <veleno>. Commenti su commenti, infatti, si susseguono all’interno dei relativi post in quella che ormai sembra essere una battaglia quasi <virale>.

 

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: