ULTIM'ORA

Siracusa: scandalo Inda, il pm chiede il rinvio a giudizio per otto persone


sede fondazione inda siracusa timesNews Siracusa: scandalo Inda. Le indagini eseguite dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza aretusea, hanno prodotto elementi necessari per procedere con il rinvio a giudizio di otto persone che, negli anni scorsi, hanno rivestito ruoli dirgienziali e burocratici all’interno dell’Iistuto Nazionale del Dramma Antico (LEGGI QUI). La richiesta parte dalla Procura della Repubblica di Siracusa ed è diretta al Giudice per l’Udienza Preliminare che riguarda diversi profili della gestione dell’Inda.

Le otto persone sono ritenute responsabili, nell’esercizio delle loro funzioni, di struttura associativa, numerosi delitti tributari in tema di emissione e utilizzazioni di fatture e altri documenti fiscali concernenti operazioni inesistenti, nonchè delitti di truffa aggravata in pregiudizio di Enti pubblici.

L’indagine svolta dai Finanzieri di Siracusa si è svolta, con non poche difficolta data la mole di informazioni raccolte a carico dei vertici dell’Inda che hanno interessato il periodo di tempo interocrso tra il dal 2009 e il 2013. Gli elementi rilevanti delle indagini riguardano  le presunte irregolarità nella gestione della contabilità dell’Istituto, percettore di rilevanti contributi da parte dello Stato, della Regione e degli Enti Locali. Tuttavia le indagini delle Fiamme Gialle proseguono svelando, probabilmente, nuovi scenari dietro il sipario dell’Inda.

© Riproduzione riservata


Articoli correlati: