ULTIM'ORA

Siracusa, Salvo Castagnino: “l’amministrazione sfugge al confronto diretto in aula sui patrocini onerosi”


Castagnino Siracusa TimesNews Siracusa: “Oggi si trattavano argomenti fondamentali per capire come l’amministrazione ha gestito oltre 600.000€ di fondi pubblici in contributi e patrocini onerosi, ma il nulla di fatto, perché il Sindaco e la sua banda sfugge al confronto con chi deve vigilare e controllare l’operato della giunta“.

Sono queste le parole del consigliere comunale Salvatore Castagnino in merito al quarto punto dell’ordine del giorno del consiglio comunale di ieri. Punto dove vi era la richiesta urgente a firma dello stesso Castagnino su “”Erogazione contributi e partecipazione a spese e Patrocini onerosi”.

I consiglieri di opposizione hanno così chiesto chiarimenti su come l’amministrazione abbia  gestito oltre 600.000€ di fondi pubblici in contributi e patrocini onerosi. Le risposte però non arrivano e Castagnino prosegue, a nota stampa, dichiarando: “hanno mandato ancora una volta Dirigenti degli uffici, dirigenti che si muovono solo ed esclusivamente su atti di indirizzo dati dalla politica ed in questo caso da chi amministra. Saranno stati troppo impegnati a prepararsi per il taglio di qualche nastro o cos’altro che probabilmente gratifica di più l’immagine ma fa comunque soffrire l’ente. In una situazione disastrosa che vive il nostro bilancio, era ed è ovvio capire come hanno deciso di spendere queste somme, quali necessità ci sono nel finanziare progetti i cui effetti non si manifestano sul territorio in modo esplosivo, piuttosto che rimpinguare capitoli di bilancio la cui sofferenza comporta l’interruzione del servizio necessario e fondamentale. Servizi interrotti a fronte di spettacoli finanziati o di attività poco integrative finanziate“.

Avrei gradito una relazione del Sindaco – conclude il consiglieri di opposizione – che spiegasse i motivi di tale scelta, capisco che avrebbe avuto difficoltà a relazionare e per questo capisco che, come lo studente diserta la scuola quando è impreparato, anche lui scappa dall’aula quando non saprebbe come giustificare la spesa di oltre 600 mila euro di somme pubbliche“.

© Riproduzione riservata



Articoli correlati: