ULTIM'ORA

Siracusa: Rossitto accoglie positivamente la proposta di Milazzo di coinvolgere la Scuola di Architettura sul Prg


Rossitto Siracusa Times

Avv. Gianluca Rossitto, Assessore Comunale all’Urbanistica

News Siracusa: l’assessore all’Urbanistica Gianluca Rossitto interviene in merito alla proposta pervenuta dal consigliere comunale di Progetto Siracusa, Massimo Milazzo, sul coinvolgimento della Scuola di Architettura per il Piano Regolatore Generale.

“L’invito del consigliere Milazzo di coinvolgere il locale Dipartimento Universitario di Architettura, nell’ambito della revisione del Piano Regolatore della Città, è personalmente ben accetto. Anche perché, mi legano al professor La Greca, direttore dello stesso ed al professor Gravagno pregressi rapporti di natura professionale, in occasione dei quali ne ho apprezzato qualità e concretezza.

Nell’attuale fase di elaborazione delle direttive di massima è però la Città a dover principalmente contribuire ed è per tale motivo che la commissione Urbanistica ha già diffuso il testo della proposta, raccogliendo numerose osservazioni.

Consumata detta fase – prosegue l’assessore Rossitto – la comunità scientifica sarà certamente coinvolta, consentendo in tal modo al progettista del Piano di tradurre, nella successiva fase di elaborazione, le direttive di massima nel documento definitivo di piano regolatore.

Penso, come già detto, che l’ambiente, il paesaggio, l’Archeologia, la Cultura e l’innovazione siano i segni distintivi ed al tempo stesso attrattori della Siracusa che dovremmo promuovere e realizzare, perché su di essi si fonda il benessere e lo sviluppo della nostra comunità.

Vi è un’innegabile gerarchia di valori, ben inscritta negli atti fondativi dell’Europa, ai quali l’Amministrazione intende dare concreta attuazione, puntando in primo luogo alla qualità dell’ambiente urbano nell’accezione più ampia possibile. Saluto – conclude l’assesore Rossitto – con favore ogni intervento, anche critico, specie se affidato ai contenuti e non agli appellativi”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: