ULTIM'ORA

Siracusa, risorse per i forestali. La Flai Cgil alla Regione: “garantire più giornate di lavoro ai dipendenti con contratto temporaneo”


News Siracusa: la Flai Cgil di Siracusa chiede alla Regione di reperire i fondi per garantire ai forestali il pagamento delle spettanze e di aggiornare il loro contratto, fermo al 2001.

“Con Fai Cisl e Uila Uil abbiamo chiesto alla Regione – spiega Mimmo Bellinvia, segretario provinciale della Flai – l’ampliamento delle competenze, con nuove forme di progettualità per la prevenzione del dissesto idrogeologico, nonché la divisione delle competenze dell’antincendio, che dovrebbe essere affidato all’Ispettorato Foreste, e della manutenzione, che invece dovrebbe essere appannaggio esclusivo dell’Azienda.  Questo comporterebbe anche la netta separazione tra le due graduatorie, eliminando così alcuni impasse che si vanno verificando proprio per la sovrapposizione delle competenze”.

“Abbiamo anche chiesto alla Regione il mantenimento dei due attuali distretti, per evitare, ad esempio,che lavoratori di Avola debbano prestare servizio a Pedagaggi. Questo perché i forestali sono in massima parte lavoratori a tempo determinato tra 78isti, 101isti, 151isti. Quelli a tempo indeterminato, su 1.344, sono solo 73. E come se non bastasse non prendono gli stipendi da 4 mesi”.

Mimmo Bellinvia precisa pure che tra le richieste avanzate alla Regione, c’è anche quella relativa agli stanziamenti. “Ci sono stati diversi pensionamenti: noi chiediamo che le somme restino le stesse degli anni precedenti, in modo da poter garantire più giornate di lavoro ai forestali con contratto temporaneo. Non solo, vorremmo che i finanziamenti fossero triennali, non solo per garantire la corretta erogazione delle spettanze, ma anche per poter eseguire i lavori nella stagione giusta e non in ritardo quando, a volte, diventa impossibile effettuarli”. 

Il segretario della Flai precisa infine che 151isti: “stanno per essere avviati al lavoro, a partire dal 10 aprile, ma solo per 12 giorni. Entro il mese dovrebbero essere avviati al lavoro tutti. E in ogni caso non hanno ancora percepito le mensilità arretrate. Avvio al lavoro anche per 20 vivaisti”.

© Riproduzione riservata
Share


Articoli correlati: